Raffica di multe post Monturano-Civitanovese

PROMOZIONE – Rossoblù intaccati dalle squalifiche, contravvenzioni anche per i fermani

Debacle playoff della Civitanovese contro il Monturano Campiglione. La partita che ha sancito la permanenza in Promozione del rossoblù ha lasciato strascichi anche per quanto riguarda le squalifiche. Il Giudice Sportivo ha inibito a svolgere ogni attività fino al 10 luglio il presidente Mauro Profili perché “Non in distinta, personalmente riconosciuto dall’arbitro, entrava nel recinto di gioco protestando e proferendo espressioni gravemente irriguardose nei confronti della terna arbitrale, reiterando tale atteggiamento all’uscita della stessa dall’impianto di gioco”.

Fino al 29 giugno invece l’inibizione per Valerio Cerolini (“Per frase irriguardosa rivolta all’Assistente dell’arbitro”) mentre mister Roberto Vagnoni fino al 22 giugno (“Per proteste nei confronti dell’arbitro”). Nell’ambito della medesima partita è arrivato un totale di €350 di multa al Monturano Campiglione. Duecento “Per aver permesso, a fine gara, ad estranei di entrare nel recinto di gioco” e centocinquanta “Per aver, propri sostenitori, durante la gara intonato cori offensivi nei confronti dei calciatori avversari”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia