Ladri scatenati, raffica di furti nell’Anconetano

Nel mirino dei malviventi anche alcune auto parcheggiate

Ladri scatenati nell’anconetano dove sono stati messi a segno una serie di furti. Tra le zone più colpite quella di Borghetto di Monte San Vito dove i ladri sono riusciti ad entrare all’interno di due abitazioni poste in campagna. Colpi facili poiché i proprietari degli immobili si trovavano fuori casa. Rubati dei contanti e dei monili in oro e argento, un bottino piuttosto misero se non per il lato affettivo. Una terza abitazione, sempre in campagna, è stata presa di mira dai ladri ma in questo caso i malviventi, forse disturbati dal passaggio di qualche veicolo, hanno preferito allontanarsi.

I ladri hanno colpito anche nella zona di Camerano nell’immediata periferia. A finire nel mirino dei malviventi un appartamento posto al piano terra. I ladri sono riusciti a far saltare l’infisso di una finestra, ma qualcosa non è andato per il verso giusto siccome dentro l’appartamento non è stato toccato nulla. Ad accorgersi dell’accaduto è stata la proprietaria dell’immobile che ha chiamato i carabinieri.

Rete di recinzione di un giardino tagliata anche dalle parti di Offagna con i ladri che hanno poi tentato di assaltare la porta blindata senza successo, forse disturbati dai cani del vicino che hanno iniziato ad abbaiare. Ondata di furti che non ha risparmiato neppure il lungomare di Senigallia dove ignoti hanno forzato le portiere di alcune auto parcheggiate nell’area che un tempo ospitava l’ex colonia dell’Enel. Anche in questo caso si tratta di un bottino piuttosto magro, ingenti i danni riportati alle vetture prese di mira dai ladri.

Articolo Precedente

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia