Quaranta il migliore, Corbo un disastro

Quaranta in azione

SERIE B – Nella sconfitta dell’Ascoli non brilla nessuno: Bajic ci prova, cambi che non fruttano nulla

LEALI 5,5: Un po’ impaurito nell’uscita sul primo palo, poi non è riuscito a mettere le mani sui gol.

CORBO 4: Compartecipa all’orribile primo gol preso, si perde Barillà sul colpo di testa, lascia solo Gytkjaer per il tap in e perde palla per un contropiede ospite. Le situazioni importanti le ha sbagliate tutte.

44’st CANGIANO s.v.

BROSCO 5: Partita molto impacciata per il capitano. Boateng si muove molto e la sua assenza fissa li lo mette in difficoltà nel corpo a corpo con l’avversario che arriva.

QUARANTA 6: Assolutamente il migliore per contrasti, recuperi ed attenzione. Il che fa anche ridere, pensando che fino a due settimane fa era fuori squadra ed oggi ha messo seduti in panchina Avlonitis e Spendlhofer.

SARZI PUTTINI 5: Si è visto poco in fase offensiva, dietro fa fatica quando non c’è l’aiuto di Gerbo. I cross dalla sua parte arrivano spesso e volentieri.

25’st PIERINI 4,5: Entra e personalmente posso dire di non averlo mai visto toccare un pallone.

GERBO 5,5: Voglia ed impegno nei primi venti minuti, in cui prova anche un tiro da fuori, poi scende nel corso della partita. Torna nel ruolo di mezzala e può essere una buona alternativa.

SARIC 5: Piazzato davanti alla difesa fa la differenza più tenendo la posizione che quando prova l’accelerata palla al piede. Sul cross di Bajic arriva a mezzo centimetro dal colpirla per il gol ma non riesce. Troppo poco.

DONIS 5,5: Pronti via nella ripresa ed è destro al volo bloccato da Di Gregorio. Qualcosina prova a “mesticare” in mezzo al campo ma la candela si affievolisce subito.

10’st BUCHEL 5: Entra e viene anche lui scherzato dagli avversari nel palleggio, neanche un fallo ed un contrasto per farsi sentire.

CHIRICO’ 4,5: Viene sempre raddoppiato e triplicato, sin dal primo minuto, ma lui non fa nulla per rimettere in piedi la sua partita.

10’st CAVION 5,5: Sbaglia tanti appoggi dopo il suo ingresso, ma almeno è frenetico nel cercare di recuperare qualche dannato pallone.

BAJIC 6: Una luce offensiva che però nel buio della notte si nota poco. Prova due volte il tiro trovando sempre il portiere avversario. Movimenti da punta forte, ma servizio da parte dei compagni davvero inconsistente. Da sottolineare anche la buona fase di non possesso su Fossati fino a metà secondo tempo.

SABIRI 5: Non riesce a metterci qualità e alla fine si intestardisce anche su delle proteste da evitare, tutto figlio di un periodo mentale sicuramente non roseo.

All. ROSSI 5: Preparata con idee anche buone di squadra bassa, ma poi il contropiede non arriva mai con convinzione. L’idea di dar riposo ai centrocampisti è lecita, Bajic su Frattesi una carta degna. Poi però la squadra non ci mette nulla di intensità e voglia per andare a vincerla. Inizio shock in negativo della sua avventura ad Ascoli.

error: Contenuto protetto !!