Pulcinelli è raggiante e guarda al futuro: “Dionigi e Bifulco confermati”

Massimo Pulcinelli, patron dell'Ascoli

SERIE B – Il numero uno dell’Ascoli a tutto campo

Massimo Pulcinelli, rilassato e risollevato dopo le 4 vittorie consecutive del suo Ascoli, ospite a “Picchio Club” in onda stasera alle 22,30 sul canale 11 di Tvrs, ha risposto “a cuore aperto” a domande di calcio e non solo…

Dove pensa si sia vista l’impronta maggiore di Davide Dionigi che sta compiendo, insieme alla squadra, una grande impresa…nella disposizione dei giocatori in campo, nella mentalità, nella compattezza del gruppo?

“Un po’ in tutte e tre le cose. Dionigi ha dato un senso di squadra che purtroppo prima di lui non c’era stato. Semplicemente ha messo gli uomini giusti al posto giusto ed ha condito il tutto con le sue caratteristiche di grinta e di determinazione che si nota dalle direttive che fornisce dalla panchina dal primo all’ultimo minuto. Anzi sembra guidare i giocatori con il telecomando. Non c’è poi nessuno che si lamenta quando non gioca. Ninkovic? Sappiamo che è così e va bene lo stesso.”

Davide Dionigi, tecnico dell’Ascoli

Nei suoi pensieri più reconditi non sta ipotizzando quello che poteva essere se il binomio Bifulco-Dionigi ci fosse stato dall’inizio della stagione?

“In verità ci penso tutti i giorni ed un po’ di rammarico c’è. Mi dico pure che dobbiamo concentrarci sul momento attuale, stare con i piedi per terra ed affrontare al meglio il Pordenone venerdì”.

Certo la squadra sta dimostrando ottime potenzialità. Dove sarebbe potuta arrivare?

“Credo a battagliare con tutte ad armi pari. Poi sul campo ci sono mille variabili ma credo che ai playoff potevamo esserci senza grandi problemi”.

Tra i giocatori c’è qualcuno in particolare che l’ha sorpreso per il suo rendimento nelle ultime 6 partite, in quelle cioè della gestione Dionigi?

“Il primo che mi viene in mente è Sernicola (assente nel prossimo turno per squalifica nda), lo stesso Eramo quando è stato impiegato ma è difficile fare graduatorie di merito quando tutti oscillano tra il 7 in pagella e l’eccezionale.”

Morosini

E’ un’ottima ossatura sulla quale lavorare per il futuro ma i giocatori in prestito ossia Ranieri, Morosini e Trotta?

“Spero di tenerli tutti. Certamente non faremo stravolgimenti, cercando comunque di puntellare l’organico. Allenatore e DS? Confermati sicuramente

Sente questo Ascoli più suo visto che c’è una governance che lei ha scelto personalmente con Neri, Di Maso, lo stesso Bifulco…

“Diciamo che lo sento più mio rispetto allo scorso anno quando ero più spettatore che attore principale. Da questa stagione è il mio Ascoli con tutti gli errori che ho commesso.”

Vedremo Massimo Pulcinelli al timone del club bianconero per molti anni?

“Per la prossima stagione sicuramente, fare programmi a lunghissimo termine mi pare, obiettivamente, arduo.”

error: Contenuto protetto !!