Pulcinelli: “Delio Rossi porta esperienza, sicuramente abbiamo fatto degli errori”

La dirigenza dà il benvenuto a Delio Rossi, nuovo allenatore dell'Ascoli Calcio

SERIE B – Il patron dell’Ascoli Calcio: “I risultati ci hanno dato torto, Bifulco? Per ora è in vacanza”

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico Delio Rossi, il patron dell’Ascoli Calcio, Massimo Pulcinelli, ha parlato della scelta e dei temi caldi nel suo club: “Volevo ringraziare e salutare mister Bertotto ed il suo staff per l’impegno e il lavoro fatto qui, i risultati ci hanno dato torto e siamo stati indotti a decidere per un cambio, cosa che ci ha portato via un po’ troppo tempo. Forse abbiamo sbagliato il mercato pensando di poter fare a meno di un professionista con il profilo di Delio Rossi in panchina. Brosco e Cavion? Stiamo pensando al rinnovo, parleremo con i procuratori dei ragazzi a breve, la nostra intenzione è rinnovare. L’approccio sarà di manica più tirata, l’Ascoli quest’anno perderà 2,5 milioni di euro causa Covid e quindi è normale. Bifulco? Per ora è in vacanza, le analisi le stiamo facendo al livello organizzativo. Quando i risultati non vengono siamo tutti delusi, ma di base sono consapevole che ci può stare nel calcio. L’arrivo di mister Rossi ci porta esperienza. Sono convinto estremamente che sia la volta giusta. Non abbiamo pensato a lui in precedenza pensando che fosse poco raggiungibile, invece è qui, adesso sta ai ragazzi dare tutto quello che hanno”.

Intervenuto anche il presidente bianconero, Carlo Neri: “In questi giorni ho visto degli allenamenti con tantissima intensità di dedizione al lavoro, mi ha impressionato veramente. Si sta creando in pochissimi giorni un blocco pazzesco, che aiuterà ad uscire da questa situazione. Qui può vivere uno dei momenti più importanti della sua carriera dal punto di vista umano. Da cosa si riparte? Sarà lui a tenerci tutti uniti, ma da una data storica che è il 1898 con la storia che non si è mai interrotta. Questa è la stella polare che serve per uscire da questa situazione”.

Intervento, infine, anche del direttore generale Piero Ducci: “Quando c’è l’esonero di un allenatore non è corretto dare colpe solo a lui, probabilmente abbiamo sbagliato anche noi. I risultati non ci danno ragione in questa fase, cerchiamo di dare ora l’inversione di tendenza. Le valutazioni di mercato le faremo più avanti con il tempo, per capire il valore. Quando costruisci una rosa dal nulla, l’errore fa parte del gioco. Bisogna invertire la tendenza lavorando con dedizione, più di quanto dicevamo prima”.

error: Contenuto protetto !!