Pugno all’allenatore avversario: squalifica del campo e 2500 euro di multa

Lo stadio Aragona di Vasto

SERIE D – Stangata del Giudice Sportivo ai danni della Vastese

Squalifica del campo e 2500 euro di multa. E’ questa la sanzione che il Giudice Sportivo ha riservato alla Vastese in seguito ai fatti accaduti nel post gara contro il Notaresco “per avere in più occasioni nel corso del secondo tempo, persona non identificata ma chiaramente riconducibile alla società, posizionata indebitamente nella vicinanza degli spogliatoi, rivolto numerose e reiterate espressioni offensive e minacciose all’indirizzo di un calciatore della squadra avversaria. Al termine della gara, alcune persone non identificate ma chiaramente riconducibili alla società, entravano nella zona antistante gli spogliatoi e, una di loro, colpiva con un pugno al volto l’allenatore della squadra avversaria facendolo cadere a terra dolorante rendendo necessario l’intervento dell’ambulanza. Nella circostanza, altre persone non identificate, continuavano a insultare i calciatori della società avversaria. L’intervento delle forze dell’iordine riusciva, dopo circa 20 minuti, a ripristinare la calma. Sanzione così determinata in ragione della gravità della condotta violenta, nonché per il mancato rispetto delle vigenti normative anti-Covid 19″.