Pugno a carabiniere poi la fuga: arrestati due giovani, sospeso reddito di cittadinanza

L’episodio durante il controllo di un’auto Jaguar

I Carabinieri di Cattolica, nella notte di ieri, a Sassofeltrio, hanno tratto in arresto per minaccia, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, un 27enne di origini calabresi, residente a Sassofeltrio ed un 31enne di Crotone, entrambi pregiudicati. L’episodio che ha portato all’arresto si è consumato in via Francia a Cattolica durante il controllo di un’auto Jaguar.

Nella fase di identificazione degli occupanti del mezzo, il conducente dell’auto, in evidente stato di ebbrezza, ha assunto un comportamento aggressivo e minaccioso nei confronti dei Carabinieri.
Prima ha inveito contro i militari, poi ha sferrato un pugno al volto ad uno di loro e immediatamente si è dato alla fuga a bordo della propria vettura.

Immediatamente è scattato l’inseguimento conclusosi anche grazie all’ausilio dei carabinieri di Urbino, quando i malviventi sono stati rintracciati nelle rispettive abitazioni di Sassofeltrio. A seguito dell’accaduto, il militare ha riportato lievi lesioni.

Al termine dell’udienza di convalida svolta nella stessa giornata, il giudice ha convalidato il provvedimento di arresto ed ha disposto per entrambi i soggetti l’obbligo di firma. Contestualmente è stata disposta la sospensione del reddito di cittadinanza di cui i due malviventi sono risultati percettori.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia