Pugni in faccia e scopa in testa, lite degenera: due giovani all’ospedale

L’episodio in via Marconi

Uno è finito all’ospedale di Torrette per un pugno ricevuto in faccia, l’altro invece per il manico di una scopa che gli era stato rotto in testa. Cosa sia accaduto di preciso domenica sera in via Marconi, nei pressi di una macelleria per il momento resta un mistero, l’unica cosa certa è che due marocchini di 37 e 25 anni sono finiti in ospedale.

Quella che sembrava essere una normale discussione nei pressi di una macelleria è degenerata tra urla e grida al punto tale che il 37enne è stato raggiunto in pieno viso da un pugno. Sul posto è intervenuto un mezzo della Croce Gialla di Ancona che ha provveduto al trasporto in ospedale del nord africano per il colpo ricevuto in piena faccia. Dopo qualche minuto sul posto è dovuto intervenire un secondo mezzo sempre della Croce Gialla di Ancona per il 25enne che lamentava dolore al capo.

Le condizione dei feriti non destano nessuna preoccupazione. L’intero soccorso è stato gestito dalla centrale operativa del 118. In via Marconi per ricostruire l’accaduto è intervenuta una Volante della Questura di Ancona.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS