Protesta a Porto d’Ascoli: compare uno striscione per chiedere il parco pubblico

I residenti vogliono  che il Comune espropri l’area Olivieri

“Questa area attende da trenta anni di divenire verde pubblico attrezzato… amministratori svegliatevi”. Uno striscione di protesta è comparso sulla recinzione dell’area Olivieri, in via IV Novembre a Porto d’Ascoli Centro, a un centinaio di metri dalla chiesa Cristo Re.

I contestatori chiedono che il Comune espropri il sito degradato per realizzarvi un parco pubblico. Gli autori della protesta denunciano che “dopo aver visto riempire il centro storico di Porto d’Ascoli di condomini, nessuna amministrazione si è mai adoperata a compensare tali esorbitanti volumi con le modeste aree destinate sul Prg a servizi“.

Insomma, tante case, pochi parcheggi e zero aree verdi. Da qui la richiesta al Comune: “Compensare l’invasione di cemento con un giardino pubblico, dato che l’area Olivieri da trenta anni è destinata dal Prg a verde pubblico attrezzato“.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS