Promozione, chi può sognare ancora i playoff?

Civitanovese e Maceratese sembrano più in forma che mai, la sorpresa Futura potrebbe reggere

Mancano nove giornate al termine della regular season nel girone B di Promozione. Ventisette punti a disposizione delle squadre per centrare gli obiettivi o forse crearsene di nuovi. E non è un caso, visto che nelle ultime settimane diversi ricambi di posizione hanno sorpreso gli appassionati del torneo.

Non in vetta, dove il Chiesanuova continua una marcia trionfale. Al momento a +8 dal Monturano secondo a nove giornate sono tanti. Anche perché la formazione fermana deve guardarsi anche dietro: la Civitanovese in 18 partite ha perso soltanto contro la prima e la seconda in classifica ma in generale inizia ad avere una continuità da secondo posto. I rossoblù infatti si trovano a -3 dallo stesso Monturano e sentono il profumo del miglior piazzamento.

Sconfitta nel derby a parte, la Maceratese è salita al quarto posto con 46 punti, anch’essa con un invidiabile momento di forma. Attualmente a chiudere la griglia playoff ci pensa la sorprendente Futura che si schiera a 43 punti. Tre sono i punti di differenza sull’inseguitrice Monterubbianese mentre l’Aurora Treia è a 39. Queste sono forse le due squadre che proveranno fino alla fine ad agganciare il treno playoff ma certo è che la rincorsa non sarà facile visto il momento di forma delle prime quattro. Il Trodica, a quota 35, è tranquilla ma forse i punti li cerca più per restare tale che per salire, visto il -8 dalla zona playoff.

E dietro? Centobuchi, Montecosaro e Portorecanati cercano il miracolo. Due retrocederanno, una riuscirà a passare dai playout. Nello spareggio in basso ad oggi ci sono anche Atletico Centobuchi e Castignano a 26 punti, Palmense 28 punti. Appena fuori Cluentina a 29, Monticelli e Potenza Picena 31 nonché Corridonia a quota 32. Insomma, anche a queste formazioni sono chiesti punti ma per non cadere nell’incubo playout che, come noto, sono partite che prendono il mood di una vera e propria lotteria.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS