Promozione A, quanti derby la domenica

Quattro match a chiudere la terzultima giornata

La terzultima giornata del girone A di Promozione si completa domenica (ore 16.30) con quattro posticipi di vitale importanza in testa e coda. Esaminiamo le ultime in vista delle sfide che vedranno scendere in campo quattro delle prime cinque e tre delle ultime cinque della classifica.

Montecchio-Villa San Martino Il derby sentito mette di fronte i biancorossi, in festa da due settimane per la conquista dell’Eccellenza, ai rossoverdi, assetati di punti per scongiurare l’incubo della retrocessione diretta. Nonostante la promozione conquistata in largo anticipo, non intende concedere sconti la capolista che ha dimostrato di avere ancora fame espugnando Urbania. Non riesce invece a ritrovarsi il Villa San Martino che non esulta da tre mesi: l’ultimo successo risale all’1-0 di Barbara, datato 11 febbraio. Come all’andata salta la sfida in famiglia tra i fratelli Lorenzo e Thomas Paoli per la squalifica del primo, faro della leader.

Cagliese-Urbania Altro derby vibrante, che evoca antiche battaglie in palcoscenici superiori. In palio punti di platino per opposti obiettivi. Deve ritrovare la retta via l’Urbania, rallentata da due sconfitte consecutive che non l’hanno spodestata dal secondo posto ma hanno complicato l’intento di annullare ai playoff. Non può più concedersi passi falsi la Cagliese, sprofondata in penultima posizione dopo la caduta nello scontro diretto con l’Olimpia Marzocca che ha aggravato il momento nero, iniziato il 29 gennaio. Le motivazioni dei diversi ex presenti sulle due sponde renderanno ancor più incandescente un campanile destinato a richiamare il pubblico delle grandi occasioni.

Gabicce Gradara-Vigor Castelfidardo Divise da un solo punto, le due squadre si ritrovano di fronte in un autentico crocevia per i playoff. Il pareggio contro i Portuali ha lasciato sul quarto gradino il Gabicce Gradara che punta sul fattore campo per compiere un passo decisivo verso la postseason. Con il morale a mille per il secondo trionfo in due anni in Coppa Italia e per il successo sulla Biagio Nazzaro che l’ha proiettata al quinto posto, la Vigor Castelfidardo si prefigge di continuare il momento magico centrando il blitz che segnerebbe il sorpasso in classifica. Non mancano i problemi per Vergoni, alle prese con i problemi fisici di Lepri, Tombari e Bartolini. A Manisera mancano gli squalificati Santoni e Ballarini.

Biagio Nazzaro-Olimpia Marzocca Il duello tra realtà vicinissime a livello chilometrico è privo di significati per la Biagio Nazzaro, chiamata solo a terminare dignitosamente la stagione dopo aver interrotto la serie positiva durata otto giornate e abbandonato le residue speranze di acciuffare i playoff. Il derby conta invece tantissimo per il Marzocca che ha elevato le quotazioni di evitare la retrocessione diretta battendo la Cagliese e sorpassandola al terzultimo posto. Il mister rossoblù Pazzaglia deve fare a meno degli squalificati Pieralisi e Terranova, ma riabbraccia Cecchetti, ex illustre della contesa, opposto alla squadra del suo paese. Il timoniere biancazzurro Barattini ritrova Canulli (altro ex come l’esperto Montanari e il portiere Giovagnoli) in attacco, ma non dispone di Bonvini.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS