Promozione A, due match senza reti

CALCIO – Fermignanese-Marina e Vismara-Barbara

Termina in parità lo scontro d’esordio tra potenziali candite al titolo. Il Marina spinge di più nel primo tempo sbattendo sui guantoni di Celato, prodigioso su Gagliardi. La Fermignanese ci prova nella ripresa, ma paga la mancanza di lucidità in fase offensiva. Le pesanti assenze di Giovagnoli e Pierandrei costringono il tecnico ospite Giorgini a ridisegnare l’undici iniziale arretrando Testoni al centro della difesa e puntando sulle accelerazioni di Sabbatini e Rossini sugli esterni. Sull’altro versante Fini, privo di Labate, affida agli ex Montecchio Cinotti e Vegliò il peso dell’attacco con Bozzi e Lucciarini delegati ad accendere la luce a centrocampo. Il Marina parte forte con la conclusione di Gregorini, neutralizzata da Celato e con l’incursione del classe 2003 Piermattei, sulla quale nessuno arriva puntuale alla deviazione risolutiva. Il numero uno laniero compie un altro prodigio sul tocco ravvicinato di Gagliardi, mentre Santi crea un brivido alla retroguardia avversaria e Coacci salva su Vegliò. Nella ripresa i ritmi si abbassano a causa del grande caldo e della tenuta atletica ancora non ottimale delle due squadre. La Fermignanese prova ad accelerare, ma non crea varchi.

Il tabellino della gara.

FERMIGNANESE – MARINA 0 – 0

FERMIGNANESE: Celato, Mariotti, Masullo, Lucciarini, Fraternali, Patarchi, Santi (20’st Filippucci), Bozzi (40’st De Santis), Cinotti, Cleri (20’st Izzo), Vegliò. (A disp. Tini, Ruci, De Simoni, Ait Brahim, Volpini, Sarre). All. Fini.
MARINA: Coacci, Cucinella, Maiorano, Rossetti, Testoni (30’st Droghini), Medici, Sabbatini (26’st Carloni), Gregorini, Piermattei (16’st Gabrielli), Rossini (42’st Frulla), Gagliardi. (A disp. Gasparoni, Massaccesi, Catalani, Sopiani, Pierandrei). All. Giorgini.
ARBITRO: Pigliacampo di Pesaro.

Termina senza reti l’inedito confronto tra la matricola Vismara e la nuova realtà nata dall’unione tra Barbara e Monserra. I pesaresi partono meglio con le sortite di Letizi, che alza troppo la mira, e di Ballotti, che esalta i riflessi di Palazzo. La formazione di Mancini replica con il tentativo di Brega, sventato dall’intervento di un difensore locale. Il Vismara punge di nuovo con Ballotti che non riesce a superare Palazzo. Nel secondo tempo un altro pericolo viene prodotto da Gallo che calibra male la conclusione da posizione invitante. La risposta ospite porta la firma di Coltorti che impegna Melchiorri con un colpo testa. Ci prova anche Brega con una ripartenza rifinita da una conclusione imprecisa. Gli ultimi brividi provengono dal bolide di Ragni che sfiora la traversa e con il colpo di testa di Palazzo che si rivela privo d’incisività. Alla fine il risultato in bianco è lo specchio fedele di un match all’insegna dell’equilibrio.

Il tabellino della gara.

VISMARA – BARBARA MONSERRA 0 – 0

VISMARA: Melchiorri, Capomaggi, Beninati, Harrach, Palazzi, Liera, Paduano, Letizi, Renzi, Gallo (9’st Pagnini), Ballotti (9’st Ragni). (A disp. Capomaggi, Simoncioni, Nicolini, Iacomucci, Bertuccioli, Rossi, Paris). All. Ferri.
BARBARA MONSERRA: Palazzo, Coltorti, Carbone, Giobellina, Omenetti, Serpicelli (79’ Mastri), Morsucci, Calcina (82’ Nacciarriti), Brega, Nardone, Castignani. (A disp. Pigliapoco, Gatti, Perini, Tronti, Federici, Bittoni, Ubertini). All. Mancini.
ARBITRO: Fiermonte di Macerata.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS