Principio di incendio, la scuola resta chiusa

L’episodio ad Ancona

La lavastoviglie va in corto circuito si sviluppa un principio di incendio che obbliga il personale scolastico ad evacuare la scuola materna. Il fatto è accaduto ieri pomeriggio attorno alle 14,30 alla scuola materna che si trova in via Sebenico una traversa di via Urbino ad Ancona (leggi). Scuole che nella giornata odierna rimarranno chiuse per consentire la bonifica dei locali sia alla materna che alla primaria.

Secondo una prima ricostruzione una lavastoviglie che si trovava nei locali delle cucine sarebbe andata per cause non meglio precisate in corto circuito. Un vero e proprio principio di incendio con tanto di fumo acre e denso che in pochi minuti ha invaso il locale che ospita la cucina della scuola. Vista la situazione che si era venuta a creare, le maestre con la massima calma hanno fatto uscire i bambini che sono stati accompagnati e li seguiti con la massima attenzione nell’area verde del parco della pace che di fatto si trova annessa alla zona antistante la scuola materna.

Nel frattempo era stato allertato il 112 numero unico dell’emergenza territoriale che ha inviato sul posto due mezzi dei Vigili del Fuoco. Una volta individuato il problema gli stessi pompieri hanno domato il principio di incendio mettendo in sicurezza l’intero locale delle cucine. Nessuno tra i bambini e gli operatori scolastici hanno avuto problemi a causa del fumo sprigionatosi da questo macchinario. Una volta domate le fiamme di modesta entità ed areato i locali della scuola le stesse maestre si sono prese l’incarico di recuperare cappotti e giubbetti dei bambini che sono stati poi affidati ai genitori. Sul Posto era presente l’Assessore Stefano Foresi che è sempre stato in contatto con Tiziana Borini delle politiche educative: “Di fronte ad un incidente di questo non possiamo che fare i complimenti al personale scolastico per come ha gestito l’intera vicenda. Il piano di evacuazione ha funzionato alla perfezione tutti hanno abbandonato l’edificio senza scene di panico. Solo questo particolare ci dovrebbe far capire quanto siano importanti le esercitazioni che periodicamente vengono fatte in ambito scolastico”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi