Primo successo stagionale per il Fano, notte fonda Castelfidardo

Gioffrè

SERIE D – Tortori e Casolla firmano i tre punti

L’Alma Juventus Fano conquista il primo successo stagionale superando per 2-1 al Mancini il Castelfidardo al termine di un derby vibrante e combattuto per tutti i 95 minuti dell’incontro. I padroni di casa, con la gara sospesa 7 giorni fa da recuperare mercoledì, presentano lo stesso undici iniziale visto nei 13 minuti contro il Castelnuovo Vomano, mentre i biancoverdi ospiti erano a caccia del riscatto dopo la sconfitta interna contro il Porto d’Ascoli di domenica scorsa.

Prima frazione inizialmente equilibrata con le due squadre che si mostrano determinate e grintose. L’Alma con il passare dei minuti guadagna campo, mentre il Castelfidardo costretto a cedere metri prova a difendere con ordine e rischia seriamente solo poco prima della mezz’ora quando Casolla irrompe in area su cross dalla destra, ma trova Demalija attento a deviare in angolo. Il Fano insiste e al 36’ passa in vantaggio con Tortori bravo a controllare un bel cambio di campo di Likaxihu e battere in diagonale il portiere biancoverde per l’1-0. Il Castelfidardo prova a reagire, ma i padroni di casa contengono senza rischiare fino all’intervallo.

Dopo il riposo è ancora la squadra granata ad andare subito vicina al raddoppio, ma il diagonale di Borso non trova la porta. I ragazzi di Manoni non si danno per vinti e al 52’ agguantano il pareggio con il guizzo di Braconi che si libera sulla destra e serve in area Cardinali bravo a girare in diagonale alle spalle di Tzafestas il suggerimento del compagno per l’1-1. La gara si accende il Castelfidardo tre minuti dopo sfiora anche il raddoppio con un’azione personale fermata sol dall’ottimo intervento in tuffo di Tzafestas, mentre dall’altra parte è Esposito a impegnare Demalija alla parata in tuffo 90 secondi dopo. Sull’angolo successivo ancora l’estremo difensore biancoverde sugli scudi con un  riflesso straordinario sul colpo di testa di Vavassori a cui nega il gol del 2-1. Ma il Fano insiste e torna i vantaggio superata l’ora di gioco. Punizione di Esposito su cui Demalija in uscita non riesce a trattenere il pallone Casolla in agguato anticipa tutti e realizza il 2-1. I ragazzi di Manoni non si arrendono e riprendono ad attaccare, ma la difesa granata pur con qualche affanno contiene gli attacchi biancoverdi fino al triplice fischio finale.

FANO – CASTLEFIDARDO 2-1

ALMA JUVENTUS FANO: Tzafestas, Gualtieri (93’ Zanolla), Del Rosso; Lukaxhiu, Vavassori, Delli Carri; Tortori, Antezza, Broso; Esposito (84’ Manè), Casolla (79’ Zanni). Allenatore: Gioffrè.

CASTELFIDARDO: Demalija, Morganti, Mataloni (79’ Fermani); Barboglia, Xoxha (67’Palladini), Gega (49’ Daniello); Marcelli, Bracciatelli, Braconi; Rizzi, Cardinali. Allenatore: Manoni.

ARBITRO: Albano di Venezia.

RETI: 36’ Tortori (F), 52’ Cardinali (C), 61’ Casolla (F).

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia