Primo acuto Pergolese, il Moie può essere la mina vagante

PROMOZIONE A – Fraternali nel finale batte la Castelfrettese in una gara con tre rossi. Con la squadra della Vallesina perde il Gabicce Gradara, 2 ko su 2

La zampata del neoentrato Fraternali nel finale decide il duello tra matricole regalando la prima vittoria alla Pergolese. S’interrompe l’imbattibilità della Castelfrettese che non perdeva in trasferta da oltre un anno: l’ultima sconfitta esterna risaliva all’1-2 in casa dello Staffolo nella semifinale playoff del girone B di Prima Categoria, datata 4 giugno 2022.

Il tecnico biancorosso Fenucci, ex della contesa come il portiere Sollitto, ritrova Rocchi, assente alla prima giornata per squalifica, che agisce al centro dell’attacco con il classe 2005 Ginesi e Beta a supporto. A sinistra trasloca Lucchetti sulla linea difensiva, dove torna titolare Simone che affianca il 2003 Yuri Sampaolesi con capitan Mazzarini delegato a spingere sulla destra. Non muta l’assetto del centrocampo, orchestrato da Rango con Brunori e Massimiliano Sampaolesi interni. Il mister rossoblù Guiducci preferisce Aluigi a Michelizzi tra i pali e schiera il classe 2003 Bartolucci nella linea a tre difensiva. In mediana riconquista una maglia da titolare Carbonari, davanti Bucefalo vince il ballottaggio con Fraternali.

La Castelfrettese punge con la conclusione di Beta, respinta da Aluigi di piede, ma rischia sul pallonetto alto di Montanari. La Pergolese sfiora il vantaggio con l’inzuccata di Savelli su corner di Palazzi, salvata sulla linea di porta da Simone. L’ultimo brivido della prima frazione lo procura la conclusione dal limite di Brunori che finisce fuori di un soffio.

La ripresa si apre con la punizione di Palazzi, che sfiora il palo, e con la prodezza di Sollitto sul tentativo ravvicinato di Bucefalo. Il numero uno biancorosso si ripete sul destro dalla distanza di Palazzi. La mossa giusta l’azzecca Guiducci inserendo Fraternali che sblocca il risultato da opportunista su traversone da sinistra. All’insegna del nervosismo i minuti conclusivi, caratterizzati dalle espulsioni di Brunori, Lattanzi e Grilli, entrato da appena sette minuti. La Pergolese si difende con ordine e porta a casa i primi tre punti dal ritorno in Promozione.

Il tabellino
PERGOLESE – CASTELFRETTESE 1 -0

PERGOLESE: Aluigi, Salciccia, Di Pietro (70’ Alessandri), Bartolucci (64’ Petrucci), Lattanzi, Savelli, Carbonari (64’ Fontana), Gaia, Montanari (64’ Fraternali), Palazzi, Bucefalo (87’ Rebiscini). (A disp. Michelizzi, Marinelli, Saudelli, Romitelli). All. Guiducci.
CASTELFRETTESE: Sollitto, Mazzarini, Lucchetti (52’ Bartolini), Simone (55’ Fratesi)(87’ Arsendi), Yuri Sampaolesi, Rango, Ginesi (78’ Grilli), Brunori, Rocchi, Massimiliano Sampaolesi, Beta (70’ Capitani). (A disp. Cominelli, Scortechini, Ortolani, Mosciatti). All. Fenucci.
ARBITRO: Negusanti di Pesaro.
RETE: 81’ Fraternali.
NOTE: espulsi all’83’ Brunori e all’85’ Lattanzi e Grilli; ammoniti Capitani, Fontana; recupero 2’ pt e 5’ st; spettatori 400 circa.

****

Il Moie si conferma squadra in grado di sparigliare le carte, Gli uomini di Rossi si candidano ad essere la mina vagante del girone A e lo dimostrano imponendosi in casa del Gabicce Gradara ed ottenendo la seconda vittoria consecutiva. Succede tutto nel primo tempo. Al 4′ Giunchetti segna il classico gol dell’ex e porta in vantaggio gli ospiti, con un regalo di Renzetti.  Raddoppio del Moie al 41′ con Cameruccio, che trova la conclusione giusta per superare Renzetti. 

Nel recupero della prima frazione i padroni di casa sono bravi ad accorciare le distanze con Costantini che insacca in mischia. Nella ripresa Giunchetti in contropiede sfiora il tris, per il resto poco nulla in un match che il Moie Vallesina controlla senza rischiare più nulla. 

Il tabellino
GABICCE GRADARA – MOIE 1 -2

GABICCE: Renzetti, Franca (21′ st. Betti), Gabrielli (37′ st. Semprini), Domini, Codignola, Tombari(45′ st.Della Chiara), Costantini, Morini, Bartolini, Mani (30′ st. Finotti), Scarpellini. All. Vergoni
MOIE: Anconetani, Gregorini, Cameruccio, Carboni (27′ st. Mosca), Balducci, Marini, Sassaroli, Gianpaoletti Filippo (13′ st. Fabrizi), Rossetti (45′ st. Pandolfi), Giunchetti (37′ st. Paolucci), Druzhbliak. All. Rossi
ARBITRO: Domizi di Macerata (Pizzuti di Macerata – Belleggia di Fermo)
RETI 4′ pt. Giunchetti, 41′ Cameruccio, 47′ Costantini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS