Prestito si, riscatto no: Gondo potrebbe tornare

SERIE B – Valutazioni tecniche in corso per l’ivoriano

Dionisi, Forte, Mendes, Palazzino, De Paoli e Ventola. Questi i nomi degli attaccanti che il nuovo tecnico dell’Ascoli, William Viali, avrà a disposizione all’inizio dei lavori per la stagione 2023-2024 di Serie B. Il tecnico, ormai ex Cosenza, a breve firmerà il contratto che lo legherà al club bianconero per due anni. Su questi nomi offensivi va fatto anche un punto su chi potrebbe arrivare, o tornare.

Per i vari Palazzino, De Paoli e Ventola in ottica uscita, Cedric Gondo potrebbe nuovamente tornare sotto le cento torri. La Cremonese, retrocessa in cadetteria, ha ufficializzato il ritorno dell’ivoriano che tuttavia non sembra far parte dell’idea tecnica di Ballardini. I grigiorossi in attacco stanno sempre più puntando all’arrivo di Massimo Coda e Gondo è visto come uomo in uscita. In 34 presenze sono state 7 le reti con la maglia bianconera. Prestito con diritto di riscatto era il suo vecchio accordo con l’Ascoli, diritto non formalizzato dal club bianconero che ora, con il ds Marco Valentini, sta cercando la soluzione per riavere Gondo in rosa.

Una possibilità e non una priorità, dato che l’indicazione deve arrivare anche dal nuovo tecnico Viali. Non c’è fretta, vista comunque la disponibilità del giocatore a poter tornare ad Ascoli. Andranno fatte valutazioni tecniche ed anche di contratto, visto che quello con la Cremonese scadrà il 30 giugno 2024. Possibile il ritorno in prestito anche quest’anno, anche se la formula acquisto definitivo non viene scartata a prescindere. In sordina, è trattativa piena.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS