Preoccupante crescita del tasso di disoccupazione giovanile

Due possibili soluzioni: autmento delle borse di lavoro e corsi ITS

La disoccupazione è un problema importante per il territorio piceno. In particolare quella giovanile, nel nostro territorio, raggiunge percentuali da monitorare costantemente.

Negli anni passati questa cifra raggiungeva anche il 40% mentre è leggermente migliorata negli ultimi anni. Nel 2022 nelle Marche è cresciuta l’occupazione con 639 mila occupati e cioè +3,7% rispetto al 2021, diminuiscono disoccupazione con 42 mila disoccupati e cioè -5% rispetto a 2021  e al contempo si attenua il divario di genere. Ma si tratta di una timida ripresa a geometrie variabili tra territori, categorie socio-demografiche e occupazionali: la crescita dell’occupazione dipendente infatti è sostanzialmente rappresentata solo da contratti a termine e lavoro precario e, in termini assoluti, assistiamo ad un graduale invecchiamento dell’occupazione, che dipende dalla riduzione della popolazione in età lavorativa.

Il saldo assunzioni – cessazioni risulta positivo nel complesso e per le singole tipologie contrattuali, ad eccezione dei contratti a tempo indeterminato e dei contratti in somministrazione. Sia rispetto al 2021 sia al 2019, le assunzioni crescono meno nelle Marche con un +8,2% rispetto al +12,5% del Centro e al +11,4% dell’Italia in generale.

Una delle soluzioni potrebbe essere l’aumento delle borse lavoro nei confronti di una fascia più ampia di popolazione, per consentire l’ingresso in azienda e avere una prospettiva di assunzione più concreta rispetto ad altre vie. Un’altra soluzione potrebbe essere quella di migliorare la preparazione post scuola superiore, incrementando lo sviluppo dei corsi ITS.

Ad Ascoli, ad esempio, è presente il corso per tecnico superiore per smart technologies e materiali innovativi della durata di 2 anni (1.800 ore di cui la metà di tirocinio in azienda), completamente gratuito. Gli Its Nascono dall’esigenza di realizzare percorsi formativi idonei a fornire risposte efficaci ai fabbisogni del mondo del lavoro. Sono Istituti fondati e co-gestiti con Aziende e Enti del territorio, al fine di garantire profili professionali adeguati alle istanze del mondo del lavoro e assicurare ottime possibilità occupazionali (85% dei diplomati Its trova occupazione).

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS