“Precedenza alla vita”: Marco Scarponi sale in cattedra per un incontro sulla sicurezza stradale

Appuntamento venerdì 13 dicembre all’Istituto Divini di San Severino

Marco Scarponi, fratello dello sfortunato Michele, il campione di ciclismo di Filottrano che ha perso la vita investito da un furgone durante un allenamento su strada nell’aprile del 2017, è tornato a lanciare il suo appello: “Mio fratello è morto perché questo Paese deve cambiare e lo deve a tutti i ragazzi vittime della violenza stradale e alle loro famiglie”.

 

Un appello ripetuto, ancora una volta, ai più giovani in occasione dell’incontro formativo dal titolo: “Precedenza alla vita” che la dirigenza dell’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Eustachio Divini” di San Severino Marche, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con le associazioni “Help Sos Salute e Famiglia” e “Bike Zone”, ha deciso di proporre nell’ambito dei progetti di educazione, sicurezza e prevenzione agli studenti delle classi quarte e quinte.

All’incontro erano presenti, tra gli altri, anche il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, e il dirigente scolastico, Sandro Luciani.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS