Potenza Picena, Pantone si gode la vittoria ma resta cauto: “Tre punti d’oro, ora arriva il bello”

PROMOZIONE B – L’attaccante giallorosso protagonista contro la Civitanovese: “Abbiamo concesso poco per poi sorprenderli, guai fare voli pindarici”

di Michele Raffa

Freddo e spietato come non mai. Palla da una parte e portiere dall’altra, così ha realizzato il rigore del pari a un minuto dallo scadere del tempo regolamentare Marco Pantone nella clamorosa vittoria del suo Potenza Picena contro la Civitanovese. Match che lo stesso bomber non avrebbe dovuto giocare. “In settimana non mi sono potuto allenare al meglio per via di alcuni risentimenti muscolari, ma rinunciare a queste partite è impossibile”. L’1-1 agguantato in extremis, ha costretto i rossoblu ad alzare il baricentro consentendo quindi agli uomini di Zannini di lasciare il segno in contropiede con Marcantoni. Il resto è storia nota. “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile – afferma Pantone  a segno 7 volte quest’anno – siamo stati bravi a restare aggrappati alla Civitanovese senza concedere molto. Il loro vantaggio non ci ha destabilizzati, abbiamo preparato al meglio la gara e al triplice fischio siamo riusciti a portare a casa tre punti pesantissimi per la salvezza e non solo”. La classifica cortissima del girone B consegna al Potenza Picena due differenti scenari: alzando lo sguardo a sole tre lunghezze c’è la zona playoff, voltandosi invece ci sono i temutissimi play out, una specie di sabbie mobili nelle quali Pantone e soci non hanno più voglia di tornarci. “Colti dall’entusiasmo a fine gara qualcuno si è lasciato prendere da voli pindarici. In questo momento è un errore gravissimo. Dobbiamo restare con i piedi per terra e disputare un girone di ritorno a tutta. Già sabato il calendario ci metterà nuovamente alla prova in quella che considero la trasferta più difficile del torneo. L’Azzurra Colli è una squadra solida e con spiccate individualità. Il percorso intrapreso fin qui e il pari ottenuto in casa della Maceratese ne sottolineano la sua potenza”. Il morale è alle stelle all’interno dello spogliatoio giallorosso. Gli stimoli contro le big vengono da sé, dovrà essere bravo Zannini a plasmare e ravvivare settimana dopo settimana, anche con avversari meno blasonati, la fiammella di un gruppo decisamente rinforzato nel mercato invernale per guidarlo verso gli obiettivi che una piazza come Potenza Picena merita. 

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS