Potenza Picena, nastri bianchi interrompono la gara: pugno duro del Giudice Sportivo

PROMOZIONE – Quattrocento euro di multa e anche squalifiche per alcuni dirigenti

Pugno durissimo del Giudice Sportivo nei confronti del Potenza Picena. Il club è stato multato di €400 “Per aver alcuni propri sostenitori, durante tutta la gara, lanciato in campo alcuni nastri bianchi che impedivano il regolare svolgimento della gara, tanto da costringere l’arbitro in due situazioni ad interrompere momentaneamente l’incontro. Per aver inoltre permesso ad un soggetto non in distinta di entrare nello spazio antistante gli spogliatoi per avvicinare l’arbitro, a fine gara”. Unito a questo, arriva l’inibizione a svolgere qualsiasi attività per il dirigente Paolo Vecchione poiché “Non in distinta, entrava nello spazio antistante gli spogliatoi al fine di avvicinare l’arbitro per protestare contro una sua decisione. Veniva personalmente riconosciuto dal direttore di gara”. Per comportamento non regolamentare nei confronti dell’arbitro, invece, è stato squalificato fino al 21 febbraio Andrea Savoretti, altro dirigente giallorosso. Il riferimento è alla gara pareggiata in casa contro l’Elpidiense Cascinare lo scorso weekend.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS