Positivo in aula: Istituto chiuso fino a lunedì, didattica a distanza per gli studenti

La situazione al “Savoia Benincasa” di Ancona

Circa la situazione che si è venuta a creare all’Istituto Savoia Benincasa di Ancona dove è stato individuato un caso di positività al Covid 19 (leggi) e le difficoltà nell’effettuare il ricambio dell’aria nelle aule a causa dei postumi del rogo al porto, la dirigente scolastica Alessandra Rucci ha deciso di tenere la scuola chiusa fino a lunedì prossimo come recita un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’Istituto: “Vi comunichiamo che, a seguito della decisione del Comune di Ancona di riaprire le scuole nella giornata di giovedì, non reputando ancora salubre la qualità dell’aria e considerando che la misura di tenere le aule arieggiate il più possibile è prevista dal protocollo del CTS per il contenimento del rischio da contagio Covid 19, il nostro Istituto ricorrerà alla Didattica a Distanza per le giornate di venerdì 18 e sabato 19 Settembre.
Purtroppo siamo in linea d’aria di fronte al porto, abbiamo effettuato delle prove e riteniamo che potrebbero non esserci le condizioni per tenere gli ambienti correttamente arieggiati”.

 

Intanto resta da chiarire la posizione presa in merito al primo caso di positività al Coronavirus nella scuola del capoluogo dorico.
Secondo una prima indiscrezione la giovane contagiata lunedì si è presentata a scuola pur avendo in casa una persona con tutti i sintomi riconducibili al Covid19, ovvero febbre stanchezza e perdita dell’olfatto: il soggetto è stato sottoposto a tampone risultato positivo.

La ragazza martedì non è andata a scuola per poi comunicare che anche lei aveva contratto il virus. Al momento non ci sono provvedimenti disciplinari da parte della scuola ma la Procura di Ancona potrebbe pensarla in maniera differente.

Articolo Precedente