Portuali e Moie per risalire in testa, Sant’Orso-Valfoglia live su TVRS

Verso il sabato di Promozione nel Girone A

Le squadre occupanti la parte sinistra della classifica a confronto con quelle della parte destra. La venticinquesima giornata del girone A di Promozione metterà in sintesi di fronte chi coltiva sogni di gloria a chi avverte l’esigenza di allontanarsi dai bassifondi.

Si partirà alle ore 14.30 con Portuali Dorica-Gabicce Gradara che offrirà alla vicecapolista la chance di risalire in testa per una notte in caso di vittoria. Non potranno però permettersi passi falsi gli ospiti, alle prese con una classifica da ossigenare. Il tecnico anconetano Ceccarelli dovrà rinunciare a Gioacchini in attacco. Mancherà Mani ad Angelini che ritroverà però Domini, Torsani, Costa e Fattori.

Le altre sei sfide del sabato si disputeranno alle ore 15, a partire da Villa San Martino-Moie Vallesina che potrebbe permettere ai rossoblù di riconquistare il primato per almeno ventiquattro ore nell’ipotesi di exploit sul rinnovato sintetico del Villa Park. Non si preannuncia però facile il compito di battere i pesaresi, protagonisti nel girone di ritorno di un’ascesa autoritaria dall’ultimo posto alle soglie della tranquillità.

Sarà trasmessa in diretta da TVRS (canale 13 del digitale terrestre) Sant’Orso-Valfoglia, duello tra compagini decise ad accelerare per opposti obiettivi. Si prefigge di consolidare la posizione nei playoff la truppa di Fulgini che ha racimolato un solo punto in due trasferte consecutive. È alla ricerca del successo smarrito da sette giornate il complesso di Cicerchia, alle prese con le pesanti defezioni di Adebiyi, Gallotti, Diomede e con Bartomioli e Cenciarini in forse. Tra i fanesi non sarà una partita come le altre per l’illustre ex Bastianoni.

Scalare altri gradini sarà il diktat del Marina, quinto in classifica, che dovrà prestare attenzione al tentativo d’inserimento nelle alte sfere della Pergolese, in serie utile da otto partite. Il tecnico biancazzurro Giorgini riavrà Giovagnoli, ma non Medici nel pacchetto arretrato. A Guiducci mancheranno Carbonari, Fontana e Rebiscini.

Sul palcoscenico d’eccezione del Benelli di Pesaro la Biagio Nazzaro tenterà d’incrementare le quotazioni in ottica playoff inseguendo l’exploit contro il Vismara risalito dall’ultima posizione, detenuta per quasi tre mesi. L’esperto Trillini ritroverà Cardinali in mediana, mentre Ferri dovrà sciogliere i dubbi riguardanti l’utilizzo di Pagnini.

Il debutto di Pazzaglia, subentrato al dimissionario Fini sulla panchina della Fermignanese, avverrà contro la Castelfrettese, con l’acqua alla gola dopo essere precipitata sull’ultimo gradino a causa delle 15 giornate senza successi. Tornerà da ex il timoniere biancorosso Alessandro Carta che scrisse pagine indimenticabili da giocatore a Fermignano contribuendo all’ascesa dalla Promozione ai playoff di Eccellenza con 42 gol in 93 presenze tra il 2004 e il 2007.

Cercherà d’insistere il Barbara Monserra che ospiterà l’Osimo Stazione, assetato di punti dopo sette partite senza successi per lasciare il terzultimo posto. Il mister locale Mancini sarà privo di Brega e dovrà verificare le condizioni fisiche di Pierpaoli, Ubertini e Morsucci. Sull’altro versante Busilacchi sarà privo degli squalificati Gyabaa Douglas e Camilloni.

Nell’unica partita di domenica (ore 15) scenderà in campo la leader Fabriano Cerreto, intenzionata a imporre la legge dell’Aghetoni, che ha funzionato una sola volta nel girone di ritorno, contro l’Atletico Mondolfo Marotta che presenterà in panchina il duo Bombagioni-Giombetti dopo le dimissioni di Sergio Spuri seguite all’inatteso scivolone contro il Vismara.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS