Portorecanati, addio ai fratelli Garcia: “Siamo pronti per nuove esperienze”

Martin e Pablo Garcia

CALCIO – Martin e Pablo intervengono sulla loro situazione: “Ci riteniamo liberi dal 28 aprile”

Negli ultimi giorni al Portorecanati ha tenuto banco la questione inerente i due fratelli Garcia, Pablo e Martin. Dati in partenza dalla società arancione sono gli stessi fratelli a dire come stanno le cose: “Noi (Pablo e Martin) siamo stati invitati a riconsegnare tutto il materiale concludendo quindi il nostro rapporto calcistico con la Società, di iniziativa del Presidente, in data 28 aprile 2019, quando ancora il campionato era in atto. Tanto è vero che non siamo stati convocati e di conseguenza non abbiamo potuto disputare l’ultima partita del girone di ritorno, in quanto formalmente fuori rosa. A riprova di quanto sopra affermato vi è il fatto che abbiamo ricevuto onestamente dalla Società, all’atto stesso del congedo, tutti i rimborsi rimanenti non ancora elargiti e pattuiti ad inizio stagione. Ciò doverosamente precisato con l’unico scopo di fare chiarezza e di chiudere definitivamente questa dolorosa per noi vicenda, essendo portorecanatesi, una volta per tutte. Ci riteniamo, già dal 28 aprile 2019, privi di alcun vincolo con la suddetta Società sportiva e pertanto liberi di poterci accasare ovunque per nuove e stimolanti esperienze calcistiche. Ci dissociamo da qualsiasi altro comunicato ufficiale prodotto da terzi riguardanti questa vicenda. Infine, cogliamo l’occasione per salutare e ringraziare di cuore unicamente tutto lo staff tecnico a partire dal mister Matteo Possanzini con cui abbiamo condiviso due anni molto importanti, nonché i compagni di squadra, ragazzi straordinari con i quali è stato un grande piacere condividere le gioie ed i dolori nello spogliatoio e le fatiche in campo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana