Porto Sant’Elpidio, altro passo falso

La punizione da cui nasce il gol del Porto Sant'Elpidio

SERIE D – I ragazzi di Tridici perdono 2 a 1 nella tana del Matese, bravo Cavalieri a tenere in vita i compagni e Gelsi a riaprirla ma non basta

Nulla da fare per il Porto Sant’Elpidio che alza bandiera bianca anche a Piedimonte Matese perdendo 2-1. I padroni di casa, ottengono il massimo risultato col minimo sforzo anche grazie alle grandi parate di Cavalieri che ha tenuto in vita gli elpidiensi bravi anche a riparire la partita e giocare per il pari nei minuti finali.

Eppure il primo tempo è stato tutto di marca locale, tanto che il Matese al 24′ ha trovato il gol del vantaggio con Cassese dagli sviluppi di un corner propiziato proprio da un grande intervento di Cavalieri sulla conclusione di Masi. Da calcio d’angolo però, i campani non perdonano: Ricci scodella in mezzo e Cassese sceglie il tempo giusto per saltare e battere a rete. Passano dieci minutio e gli uomini di Tridici regalano un calcio di rigore al Matese che Galesio non sbaglia. La gara appare chiusa con il Porto Sant’Elpidio che non riesce a reagire eppure un lampo nella ripresa riapre i giochi: punizione di Zira entrato nel primo tempo al posto di Orazi, la palla rimpalla sulla barriera finisce sui piedi di Gelsi che magistralmente, con un diagonale preciso, batte Palombo per il 2-1. Il Matese la vorrebbe chiudere definitivamente, ma al triplice fischio basta anche un gol di scarto per ottenere i tre punti condannando il Porto Sant’Elpidio a una classifica sempre più severa.

Il tabellino

MATESE – PORTO SANT’ELPIDIO 2-1

Matese: Palombo, Riccio, Setola, Cassese, Barone, Albanese, Ricci, Masi, Galesio, Iannetta, Leo. All. Corrado Urbano.

Porto Sant’Elpidio: Cavalieri, Gusteri, Bordi, Orazi, Ravanelli, Ferri, Marcattilli, Raffaeli, Carissimi, Gelsi, Pierdomenico. All. Tridici.

Arbitro: Terribile di Bassano del Grappa.

Reti: 24′ Cassese, 34′ rig. Galesio, 77′ Gelsi.

 

error: Contenuto protetto !!