Porto Recanati, sanzionati pub e farmacia

I controlli dei Carabineri

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Tolentino hanno eseguito un ordine di carcerazione della Procura di Macerata a carico di un cittadino boliviano che dovra’ scontare una condanna a due anni e otto mesi per reati commessi a San Ginesio e Tolentino negli anni 2021-16 per i reati di estorsione, di porto abusivo di armi, di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della compagnia di Civitanova Marche e quelli di Porto Recanati, nel corso dei controlli, hanno tratto in arresto per evasione un giovane di 24 anni che si era allontanato arbitrariamente dalla propria residenza all’Hotel House, ove era sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Per quanto attiene ai controlli agli esercizi pubblici, svolti con l’ausilio del Nas di Ancona, sono stati sanzionati un pub ed una farmacia di Porto Recanati, il primo per inadeguatezze igienico sanitarie, per mancata esposizione della tabella etilometrica ed omessa collocazione del misuratore alcolemico, la seconda per mancata esposizione della tabella dei prezzi.

Sempre a Porto Recanati i carabinieri hanno denunciato un giovane cittadino italiano, ai sensi dell’articolo 4 della legge 110/75, poiche’ durante i controlli e’ stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, sottoposto a sequestro. A Civitanova Marche un giovane e’ stato segnalato alla procura della repubblica di Macerata per essersi rifiutato, ad un posto di controllo dei militari, di sottoporsi ad accertamento alcolemico. Complessivamente i carabinieri delle compagnie di Tolentino, Civitanova, Macerata e Camerino, durante il servizio, hanno controllato il green pass a 604 persone, sanzionandone 5; sono stati 87 gli esercizi commerciali controllati, di cui 5 sanzionati, due dei quali sottoposti a chiusura provvisoria per 5 giorni.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana