Porto D’Ascoli, Napolano: “Le responsabilità mi caricano”

ECCELLENZA – Il bomber biancazzurro parla dell’inizio di stagione, dei suoi obiettivi e di quelli della squadra

Pareggio a reti bianche nella prima uscita in campionato del Porto D’Ascoli. La squadra di Zappalà non è andata oltre il pareggio senza gol contro il Valdichienti Ponte, privo tra l’altro di diversi titolari. Strano però pensare ad una partita senza marcature quando in campo c’è uno che si chiama Giordano Napolano. Non al meglio fisicamente, il bomber ha saltato qualche amichevole per presentarsi senza noie alla prima giornata, ma non è riuscito a segnare. Lo stesso Napolano ha poi commentato così il momento suo e dei biancazzurri: “Sabato è stata una gara che sapevamo essere difficile, anzi dirò che siamo stati anche un po’ sfortunati perché abbiamo fatto davvero di tutto per poterla vincere. Però ecco, ci prendiamo il punto, ora cerchiamo di guardare avanti. Fisicamente ho avuto un piccolo stop, adesso sto cercando di recuperare la condizione fisica massima, domenica arriveremo al top tutti quanti. La pressione di essere stato capocannoniere? Diciamo che nella mia modesta carriera ho sempre avuto responsabilità e pressioni, ben vengano. Vedere le persone che pretendono tanto da me mi carica come situazione. Sono contento quando arrivano i gol, anche se davanti a tutto mettiamo la squadra, sono convinto che insieme faremo una grande stagione”. Il Porto D’Ascoli domenica affronterà in trasferta il Montefano nella seconda giornata del campionato di Eccellenza Marche.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana