Porto D’Ascoli, inizia una settimana già decisiva

Giordano Napolano

ECCELLENZA – I ragazzi di Ciampelli domenica affronteranno la delicata sfida con la Sangiustese

Cosa sarebbe successo se quel rigore di Napolano fosse andato dentro? Il calcio è sempre una questione di centimetri, dettagli che possono cambiare un campionato, figuriamoci una partita. Sicuramente è stato il caso del Porto D’Ascoli, fermato in casa dal Valdichienti che ha messo a segno di prepotenza il primo exploit esterno di questa nuova Eccellenza.

La squadra di Ciampelli ha ovviamente onorato il match, sbattendo tante volte sui guantoni di Tavoni e, come detto, fallendo un penalty al novantaduesimo proprio dall’uomo più rappresentativo, Giordano Napolano. Succede nel calcio, perdere e sbagliare il rigore, ma in un campionato breve come questo i punti sono sempre importanti e il Porto D’Ascoli, partendo con una sconfitta, sicuramente vede il proprio cammino già zoppicante.

Domenica la gara contro la Sangiustese sarà già un crocevia decisivo per capire la reale condizione della squadra di Ciampelli che, esprimendo un bel calcio, deve anche trovare subito punti decisivi per non rimanere indietro nella corsa ai primi due posti del gironcino. Per ora a sorridere sono state solo le “alte” nel girone delle basse Marche (Valdichienti e Sangiuestese) mentre in zona mare Adriatico si perde (Grottammare e Porto D’Ascoli) mentre nel cuore piceno Atletico Ascoli e Colli pareggiano. I punti servono e il Porto D’Ascoli si gioca tanto già da domenica a Montegranaro.