Porto D’Ascoli, contro il Fano arriverà il momento di Spagna?

Bomber Spagna

SERIE D – Seconda gara in tre giorni per gli orange che, dopo il periodo di stop, dovranno stare attenti alla condizione fisica

Una gara, come molte altre in questo periodo, rinviata causa positività al Covid-19 e che sarà recuperata domani, mercoledì 2 febbraio, alle ore 14:30 allo stadio “Raffaele Mancini” tra Fano e Porto D’Ascoli, nel girone F di Serie D.

Sfida marchigiana dal sapore opposto, proprio perché si incontrato la squadra più a nord della regione contro quella più a sud. Il Porto D’Ascoli vuole riprendere il cammino dell’ottimo girone di andata, dopo il pareggio duro sul campo del Matese. Proprio in quella gara sono tornati a disposizione di mister Ciampelli sia D’Alessandro che Battista, mentre Spagna è rimasto in panchina. Ecco perché, proprio nell’infrasettimanale contro il Fano, ci si aspetta un impiego dell’attaccante del Montegiorgio, anche pur a gara in corso.

Gli organge difficilmente di discosteranno dall’identità del 4-3-3, ormai marchio di fabbrica, con la possibilità di far rifiatare a giro qualche calciatore. Non è facile tornare in campo in condizione dopo una lunga sosta e il covid di mezzo, soprattutto poi giocare due gare in appena tre giorni. Ecco perché calciatori come Petrini, Rossi o Verdesi (rimasti inizialmente in panchina a Matese) potranno dare un contributo. Come spesso accade in questi casi, l’ultimo allenamento sarà determinante per capire le reali condizioni fisiche dei calciatori a disposizione. Tra questi non ci sarà Tommaso Battisti, operato negli ultimi giorni al menisco e legamento crociato anteriore.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS