Porto D’Ascoli, accontentarsi o sognare?

SERIE D – Gli orange sono praticamente salvi ma mister Ciampelli avverte: “Vogliamo una stagione indimenticabile”

Il Porto D’Ascoli, dopo un inizio show e un percorso nel cuore del campionato un pelino difficoltoso, è praticamente ad un passo dalla salvezza nel campionato di Serie D, Girone F, alla sua prima esperienza in categoria.

Mister Ciampelli sta per compiere un nuovo miracolo, soprattutto visto anche l’infortunio del leader Napolano accorso nell’andare della stagione. Nel momento decisivo la squadra si è stretta attorno alle difficoltà ed è tornata a vincere. Sconfitta con la Recanatese a parte – densa di ampio turnover – gli orange hanno ultimamente battuto l’Alto Casertano, il Nereto e il Fiuggi, pareggiando poi a Pineto. Dieci punti che portano attualmente il Porto D’Ascoli a quota 46 punti, agganciando la Vastese praticamente in zona playoff.

Il graffio del “Ninja” Rossi non solo ha fatto conquistare tre punti ma ora apre anche a delle domande. Il Porto D’Ascoli renderà indimenticabile la sua prima stagione in Serie D? Riuscirà ad andare ai playoff? Mancano quattro gare al termine della regualr season, quasi tutte con squadre in corsa per la salvezza (Vastogirardi, Castelnuovo e Fano) e lo scontro direttissimo con la stessa Vastese il prossimo 15 Maggio.

Ciampelli e squadra saranno quindi fautori del proprio destino ma anche di quello delle squadre in zona playout. “Quarantasei punti in questo girone sono tantissimi – ammette lo stesso tecnico biancazzurro – mancano quattro partite però non ci devono bastare. Per noi qui si fa la storia e deve essere indimenticabile fino alla fine“.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia