Castelletti è insuperabile dagli undici metri

Andrea Castelletti, portiere del Marina

ECCELLENZA – Il portiere del Marina ha parato due rigori su due, l’ultimo in coppa a Carsetti contro la Vigor Senigallia

Andrea Castelletti, è lui l’indiziato numero uno se guardando la classifica alla voce gol subiti il Marina fa registrare ancora un bel tondino ad indicare lo zero. Zero sinonimo di imperforabilità e di primato a punteggio pieno della squadra con due gol realizzati e 6 punti in cassaforte.

Ascolano doc, si è trasferito ad Ancona per studiare Economia e “casualmente” è capitato tra i pali biancazzurri a dare un enorme contributo facendo le fortune del Marina, con la società che ringrazia il fato. Non solo grandi parate, Castelletti si coccola una piccola statistica che non vorrebbe urlare troppo forte. Quella dose di scaramanzia c’è sempre.

In queste prime gare stagionali al Marina sono stati fischiati due rigori contro e Castelletti li ha neutralizzati entrambi. Il primo a Barattini, contro la Forsempronese all’esordio in campionato, e il secondo mercoledì sera in occasione della sfida di coppa contro la Vigor Senigallia ipnotizzando Carsetti. Il punteggio era ancora sullo 0-0, l’attaccante rossoblu dagli undici metri incrocia col destro e il numero uno del Marina intuisce, si distende e para. Poi il gol lo ha preso, una perla di D’Errico, coinciso anche con la prima sconfitta stagionale della sua squadra. Eliminazione dalla coppa indolore. Quello che più conta invece per mister Mariani è avere tra i pali non solo un portiere affidabile (tanti sono gli interventi decisive in queste primissime gare della stagione) ma anche un pararigori coi controfiocchi che al momento si gode insieme al primato in campionato.

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia