Pomili trascinatrice, Rita una certezza

VOLLEY B - Superlativa la fase muro-difesa, evidente il lavoro di coach Paniconi

di Michele Raffa

ROANA CBF HR MACERATA

Pomili 8: MVP e top scorer con 15 punti. La schiacciatrice cresce partita dopo partita ed è superlativa sia in prima che in seconda linea. I palloni pesanti passano anche dalle sue parti. 

Armellini 5,5: subentra a Grizzo nel primo set senza mai incidere.

Barzetti 6,5: a lei vanno annoverate alcune difese strepitose che hanno permesso alle proprie compagne di contrattaccare al meglio.

Costagli 5,5: Entra nel primo set a vantaggio acquisito. Non incide.

Patrassi 6,5: Parte dalla panca, ma quando è chiamata in causa tiene alto il livello di gioco delle attaccanti.

Grilli 6: Paniconi la schiera quando ormai i giochi erano conclusi, ma con una fast mette anche la sua firma nel tabellino.

Bellucci 6,5: Alterna ottimi colpi con palle troppo innocue. Prestazione altalenante.

Peretti 6,5: La regista svolge egregiamente il proprio compito, imponendosi anche sotto rete nei punti decisivi che chiudono il secondo set.

Grizzo 7: Lei e Pomili si dividono la maggior parte degli attacchi, ma l’opposto maceratese.

Giorgi 6: Protagonista nei punti finali del match. Cinica in attacco con 2/2. 

Rita 7: La sua presenza sottorete non passa inosservata. Protagonista sopra la rete con 3 muri e ben 8 attacchi vincenti. 

Malavolta 6,5: In seconda linea è una certezza. Preziosa in ricezione facilitando il gioco in cabina di regia.

Di Marino 6: È chiamata in causa pochissime volte dal palleggiatore, ma quando era il suo momento ha risposo presente. 

All. Paniconi 7,5: 3 punti e una netta vittoria in cassaforte. Incredibile la costanza con la quale cresce settimana dopo settimana la sua squadra. Muro-difesa è il suo dogma e le ragazze lo seguono alla lettera. 

 

EMILBRONZO 2000 MONTALE RANGONE

Bandieri 5, Odorici sv, Severi 6,5, Saccani 5, Sandoni 5,5, Brina 5,5, Marc 6, Buffagni 5, Sfogliano sv, Gozzi 5,5, Ferretti 5,5, Fronza 6,5. All. Gualdi 5.

Dalla Home


Altre News

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana