Polisportivo, terminati i lavori alla pista d’atletica: c’è l’omologazione della Fidal

Il Polisportivo di Civitanova

CIVITANOVA – Rifacimento di pezzi di manto sportivo, sistemazione corsie e dei cordoli, nuove segnature regolamentari  e sostituzione delle tavolette di battuta. Ecco alcuni interventi

Nell’ambito della riqualificazione degli impianti sportivi, pianificati dall’Amministrazione comunale di Civitanova nel triennio, rientrano anche i lavori per la messa a norma della pista di atletica leggera presso lo stadio comunale. Sempre in questi giorni, la Giunta ha approvato il progetto riguardante il ripristino della struttura del circolo tennis del lungomare Piermanni.

Per completare i lavori alla pista di atletica, l’Amministrazione comunale ha destinato 60mila euro necessari per l’adeguamento delle misure, non risultate consone alla normativa della Federazione di riferimento. La stessa Fidal, infatti, per l’omologazione della pista aveva indicato la necessità di effettuare altre lavorazioni presso l’impianto. Terminati i lavori, c’è stato il rilascio dell’idoneità. “Era nostra intenzione venire incontro alle esigenze che le varie associazioni sportive operanti presso lo stadio polisportivo ci hanno sottoposto – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Ermanno Carassai – le associazioni stanno approntando varie manifestazioni sportive da effettuarsi presso la pista di atletica leggera, e l’Ente vuole presentarsi al meglio per ospitare le varie società e relativi atleti che gareggeranno presso l’impianto comunale”.

Dopo i vari sopralluoghi dell’U.T.C. Servizio Patrimonio Edilizio (sezione impianti sportivi) durante i quali si sono evidenziate le criticità da sanare per meglio soddisfare le esigenze dell’Ente comunale e della Federazione Sportiva di riferimento, si è potuto constatare che alcuni tratti di corsia erano usurate e che in prossimità delle curve e di alcuni tratti rettilinei alcune segnature delle corsie erano completamente non idonee. Inoltre, diverse targhette di riferimento poste sui cordoli erano danneggiate o rimosse, le tavolette di battuta presso le pedane del lungo e triplo completamente deteriorate e quindi inutilizzate e alcuni cordoli mancanti e danneggiati.

Con il progetto per l’intervento si è provveduto al rifacimento di pezzi di manto sportivo, alla sistemazione delle corsie e nuove segnature perfettamente regolamentari Fidal; al posizionamento di nuove targhette mancanti, alla sistemazione dei cordoli e alla sostituzione delle tavolette di battuta e versamenti preventivi.

Altro intervento riguarderà la realizzazione di bagni a servizio delle aule di lettura della Biblioteca comunale Zavatti di viale Vittorio Veneto. Allo stato attuale, nell’immobile storico, si ravvisa la necessità di un servizio igienico aggiuntivo ad uso delle sale lettura. Lo stesso immobile possiede servizi igienici solo all’interno della biblioteca e risultano non fruibili nel caso i locali stessi non fossero in servizio. L’importo dei lavori e della fornitura è quantificato in € 30.000,00 euro. L’intervento si inquadra nella normativa per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici.