Poker per Assunta Legnante: a Dubai arriva il quarto oro mondiale

La lanciatrice marchigiana di origine napoletana conferma il titolo conquistato a Londra nel 2017

Quarto titolo mondiale paralimpico per Assunta Legnante. La possente lanciatrice napoletana (41 anni), che risiede nelle Marche dal 2000, a Dubai ha confermato gli allori già conquistati a Lione (2013), Doha (2015) e Londra (2017) e ora proverà a cimentarsi martedì nella gara di lancio del disco, che non è la sua specialità ma in cui potrebbe comunque fare molto bene.

La gara del peso ha visto una Legnante costantemente oltre i 15 metri, con una punta di 15.83, non vicinissima al suo record mondiale paralimpico di 17,32, stabilito nel 2014, e comunque quasi un metro davanti all’uzbeka Burkhanova, che ha lanciato a 14,97. Ripresasi dopo un periodo poco felice, anche per alcuni infortuni, Assunta pensa ora  alle Paralimpiadi di Tokyo, dove punta al terzo oro dopo Londra e Rio de Janeiro.

«Sono contenta perché ho fatto la miglior gara della stagione – ha detto Assunta dopo la  vittoria – mi sono mancati i 16 metri ma ci sono andata vicina, comunque 15,83 è una bella misura. Il quarto titolo mondiale per la verità era d’obbligo visto che sono 7 anni che non perdo una gara. Ora c’è lo stimolo nuovo del disco, e sarà bellissimo perché siamo in cinque ad aver lanciato sopra i 35 metri e sarà  un garone».

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS