Poderosa ko, il sogno Coppa Italia si infrange troppo presto

BASKET A2 - I ragazzi di Pancotto eliminati ai quarti da Bergamo 83-75

di Michele Raffa

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaSavelli per assistere al debutto assoluto in Coppa Italia della Poderosa, ma l’epilogo non sorride affatto ai padroni di casa. I ragazzi di Pancotto infatti escono dalla competizione solo ai quarti battuti 83-75 da una solida Bergamo trainata da un irrefrenabile Roderick da 24 punti e 7 assist. I gialloblu pagano a caro prezzo la falsa partenza che li ha visti scivolare a -20, ma la reazione dopo l’intervallo ha riaperto una partita apparentemente chiusa, ma non è bastato per evitare la sconfitta.

Primo tempo amaro per la Poderosa, sottotono in entrambe le fasi di gioco. Bergamo difende alla grande e punge in transizione con Roderick e Taylor in costante ricerca di soluzioni dal perimetro dove puntuale si fa trovare Fattori versione cecchino che non si lascia pregare due volte per punire i gialloblu. I ragazzi di Pancotto faticano anche nel pitturato e se il primo quarto si chiude 25-13, nel secondo Bergamo ingrana la quinta raggiungendo anche un emblematico +20 (41-21). La Poderosa ridà entusiasmo al pubblico del PalaSavelli con un mini break di 5-0 firmato Corbett-Amoroso, ma coach Dell’Agnello rompe subito il ritmo dei padroni di casa chiamando time out spostando nuovamente l’inerzia del match dalla loro parte per il 50-32 che manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo lungo. Al rientro il copione cambia drasticamente. La Poderosa difende forte e trova fiducia dall’arco. Due bombe la riportano a -12 sul 56-44, Corbett si mette in proprio e il gap si ricuce drasticamente. Uno scarico con la coda dell’occhio di Amoroso trova Traini dal perimetro che non perdona per il -5 (60-55). Gli ultimi dieci minuti sono cruciali, ma l’avvio non è affatto dei migliori per Corbett e compagni. La Poderosa perde lucidità offensiva che costa due turnover sanguinosi costringendo coach Pancotto a chiamare timeout con Bergamo avanti di undici (69-58). La tripla di Amoroso riporta a galla i gialloblu. Quando mancano poco più di 180 secondi al termine il solito Fattori (autore di 18 punti con un sorprendente 4/8 da tre) mette a segno l’ennesima bomba della sera per il +10 (76-66) che chiude definitivamente i giochi a favore dei bergamaschi condannando la Poderosa a un’uscita, forse troppo anticipata, dalla Coppa Italia organizzata dinanzi al proprio pubblico. La schiacciata finale di Roderick (top scorer del match con  marchia a fuoco la sconfitta e l’eliminazione della Poderosa.  

Il tabellino

BERGAMO – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 83-75

Bergamo: Casella 2, Roderick 24, Bedini, Taylor 11, Fattori 18, Zucca 14, Sergio 3, Benvenuti 11, Zugno. All. Dell’Agnello

Poderosa: Treier 2, Testa 4, Mastellari 5, Simmons 13, Palermo 8, Petrovic 2, Negri 8, Corbett 21, Amoroso 10, Traini 2. All. Pancotto

Arbitri: Enrico BOSCOLO NALE – Sergio NOCE – Salvatore NUARA

PARZIALI: 25-13, 25-19, 12-25, 21-18


Articoli più letti della settimana