Poche emozioni, Forsempronese indenne

SERIE D – Termina 0 a 0 la sfida interna contro l’Avezzano

Al Bonci di Fossombrone, Forsempronese e Avezzano schiodano lo 0-0 iniziale al termine di un match spigoloso e combattuto, ma avaro di emozioni. Il tecnico di casa Fucili oltre agli squalificati Pagliari e Conti rinuncia in avvio anche a Battisti, Camilloni e Germinale, mentre Ferrazzoli deve fare i conti con le assenze di Ferrani e Onazi e Roberti non al meglio si accomoda in panchina.

Prima frazione a ritmi non particolarmente elevati con i padroni di casa che esercitano un chiaro predominio territoriale, con i biancoverdi che attendono tentando con le azioni di rimessa di creare pericoli. Dopo una lunga fase di studio i biancocelesti si rendono pericolosi superato il quarto d’ora con Casolla che controlla in area l’invito di Pandolfi da destra e si gira bene, Cultrario respinge poi Procacci non riesce a ribadire verso la porta. L’Avezzano non punge con Marcantognini che resta praticamente disoccupato e la Forsempronese prova ad accelerare superata la mezz’ora e inizia a premere con maggior convinzione e dopo aver vanificato con Casolla che sbaglia l’appoggio semplice per Procacci una bella idea di Fagotti, nel finale di tempo si rende minacciosa in altre due occasioni al 37’ con la forte conclusione di Palazzi che Cultrario ribatte in tuffo e al 41’ con Casolla che dalla distanza prova a sorprendere il portiere ospite con una palombella che l’estremo difensore abruzzese disinnesca in corner, poi non succede altro fino all’intervallo. Dopo il rientro in campo dagli spogliatoi il copione non cambia con i ragazzi di Fucili a fare la partita e ad affacciarsi in avanti per primi mentre l’Avezzano non trova il modo di creare pensieri neanche da calcio piazzato. L’ingresso di Roberti dà maggior peso all’attacco dei biancoverdi che riescono a farsi vedere proprio grazie a una buona iniziativa del neo entrato che serve un ottimo pallone a Ortolini al 65’ ma la girata di testa del compagno non trova la porta. Poco dopo e procacci a provarci dall’altra parte con un rasoterra dal limite che si spegne a lato. Le conclusioni verso la porta sono poche e di conseguenza anche le emozioni con i biancazzurri che, a dieci minuti dalla fine dopo un tentativo di Germinale appena entrato reclamano per una trattenuta su Fagotti ma Rihai lascia correre. Sono i padroni di casa a provarci con maggior convinzione fino alla fine, con l’Avezzano che ci prova con Roberti a spaventare la difesa di casa e i ragazzi di Fucili che in pieno recupero procurano ancora qualche brivido con Battisti prima e Germinale poi ed in mezzo altre proteste biancocelesti per una sospetta caduta in area di Battisti ma al triplice fischio finale le due formazioni portano a casa un punto a testa.

Forsempronese: Marcantognini, Bianchi, Calvosa; Bucchi (88’ Pandolfi L.), Urso, Rovinelli; Palazzi (72’ Fraternali), Pandolfi R., Casolla (80’ Germinale), Procacci (83’ Battisti), Fagotti (83’ Fagotti) All. – Fucili

Avezzano: Cultrario; Rotondi, Filippini, Damcevski, De Lorenzo (55’ Golia); Mascella (83’ Marzullo), Luciani, Verna; Angelilli (60’ Roberti), Ortolini (72’ De Silvestro), Senesi (76’ Ferrante) All. – Ferrazzoli

Arbitro: Rihai di Lovere

Ammoniti: Damcevski, Filippini, Bucchi

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS