Piazza nel mirino dei vandali, distrutto un muretto

Il muretto distrutto

Nella stessa zona giorni fa avevano gettato del detersivo per i piatti nella fontana

A volte ritornano, quasi come se fosse una sfida lanciata all’intera comunità. Il riferimento non può che essere a quanto accaduto sabato notte in piazza Salvo d’Acquisto ad Ancona dove ignoti non hanno trovato di meglio che abbattere un muro che fa parte di una fontana.

Fontana che peraltro l’amministrazione comunale aveva fatto ripulire nei giorni scorsi. Ma qualcosa deve aver stimolato la fantasia perversa di queste persone che nello scorso fine settimana erano arrivate al punto da versare all’interno della vasca un flacone di detersivo per i piatti (leggi). In poco tempo anche con il movimento delle acque si era creata una massa di schiuma che è rimasta attiva fino a meta mattinata.

A distanza di pochi giorni i vandali sono tornati a colpire abbattendo parte di un muretto. La cosa più incredibile è che nessuno in zona tra i residenti si sia accorto di nulla con l’atto vandalico che è stato portato a termine nella notte compresa tra sabato e domenica. Sta di fatto che i vandali sono riusciti ad abbattere questo muro per poi allontanarsi senza tanti problemi nonostante sulla piazza si affaccino decine di finestre riconducibili ad abitazioni private. Un vero e proprio raid che secondo alcuni sarebbe accaduto ben oltre le 22 nonostante i divieti di circolazione imposti a causa della diffusione del Covid 19.

Una zona, quella in piazza Salvo d’Acquisto, dove i precedenti in fatto di atti vandalici di certo non mancano. Una situazione che si è fatta insostenibile al punto tale che il comune di Ancona ha deciso di far istallare delle telecamere proprio per scoraggiare questi raid. Telecamere che darebbero un contributo non indifferente anche se in tanti chiedono proprio nelle ore notturne maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia