Piano per salvare i degenti della Casa di riposo: trasferiti gli ospiti negativi

Sedici persone accolte all’Hospice dell’ospedale

Scatta un piano per salvare i degenti della Casa di riposo “Lazzarelli” di San Severino Marche fino ad oggi risparmiati dal contagio da Covid-19. Sedici ospiti, risultati negativi al tampone, sono stati trasferiti e accolti all’interno dell’Hospice presso l’ospedale civile “Bartolomeo Eustachio” momentaneamente vuoto dopo che il virus è arrivato in corsia, cogliendo di sorpresa, anche in questo caso, gran parte del personale.

 

“Una vera e propria corsa contro il tempo, un intervento straordinario che non è passato inosservato per il via vai di ambulanze” fa sapere il sindaco Rosa Piermattei, che ha seguito le operazioni in qualità di primo responsabile della salute pubblica sul territorio. Il focolaio, scoppiato all’interno dell’azienda dei servizi alla persona nei giorni scorsi, aveva fatto registrare anche 2 decessi di persone anziane con patologie pregresse.

(Ansa)


Articoli più letti della settimana