Pericolo play out per le marchigiane: occhio al Pineto

Eddy Mengo tecnico del Montegiorgio

SERIE D – Castelfidardo, Tolentino, Recanatese e Montegiorgio devono fare molta attenzione

Puntare alla vittoria del campionato non è una questione che riguarda da vicino le formazioni nostrane, come bene siamo stati abituati negli ultimi anni. Ai piani alti della classifica Abruzzo e Molise la fanno da padrone. Alle marchigiane, Porto Sant’Elpidio a parte, non resta altro che vivacchiare nel limbo del girone F.

Una zona di classifica dove tutto sommato si può stare tranquilli certo, ma sicuramente non a metà marzo e con i tanti recuperi ancora da affrontare. Per un’Olympia Agnonese e un Porto Sant’Elpidio che retrocederanno, altre due squadre conosceranno l’amaro sapore del declassamento via play out. Se il campionato dovesse finire oggi, la certezza sarebbe Real Giulianova diretta in Eccellenza e spareggio tra Pineto e Fiuggi. Salve le tre marchigiane più a rischio: Recanatese, Tolentino e Montegiorgio, tutte e tre appaiate a 25 punti. Bravi i rossoblu ad espugnare Rieti e conquistare tre punti di platino per distanziare il Real. Possiamo momentaneamente tirare fuori dalla lotta il Castelfidardo, tra le squadre marchigiane più in forma del momento, ma ancora non può rilassarsi.

Come detto però, occhio ai recuperi. Se il Real Giulianova appare l’avversario meno ostico, molta attenzione bisogna riporla sul Pineto, fermo a 17 punti ma con ben 8 partite da recuperare. Una squadra partita con ambizioni di vittoria di campionato ma dilaniata dal Covid. Dovesse far bene, le marchigiane dovranno iniziare seriamente a tremare perché potrebbero essere risucchiate nella morsa del 14esimo e 15esimo posto, e da lì non si scappa.

error: Contenuto protetto !!