Pergolese e Villa San Martino fanno il blitz

Si interrompe la striscia positiva del Gabicce Gradara, che tra le mura amiche deve concedere l’intera posta in palio alla Pergolese. Rabbia locale per i due rigori concessi agli ospiti, che di fatto decidono la sfida. 
Gara che si sblocca al 11′, per un fallo di mano in area locale, che induce al rigore, Dal dischetto Carbonari non perdona e porta in vantaggio la Pergolese. Il pareggio del Gabicce Gradara arriva poco dopo, con Torsani che risolve una mischia in area rossoblù. Gara che resta viva fino all’intervallo, senza subire altri scossoni. 
La ripresa si apre con la concessione di un rigore alla Pergolese, che manda su tutte le furie i padroni di casa, ma l’arbitro è intransigente ed indica il dischetto.  Carbonari dal dischetto raddoppia e riporta avanti gli ospiti. 
Al 8′ occasione per il Gabicce Gradara: Aluigi salva su Torsani, a Finotti non riesce il tap in sul palo. Al 42′ grande chance per il pareggio locale, ma il tiro di Costantini viene deviato quel che basta dal portiere ospite per essere spedito sulla traversa. La Pergolese si salva e porta via la vittoria. 

Il tabellino

GABICCE GRADARA: Cappuccini (32′ st. Nobile), Grandicelli, Semprini, Morini, Fattori,  Costa, Costantini, Domini (23′ pt. Bergamini, 23′ st. Pierri), Torsani, Mani, Finotti (45′ st. Fuzzi)
All. Angelini

PERGOLESE: Aluigi, Salciccia, Fontana, Piermarioli, Lattanzi, Savelli, Carbonari (15′ st. Alessandri), Gaia, Fraternali, Casagrande (39′ st. Petrucci), Bucefalo.
All. Guiducci.

ARBITRO: Uncini di Jesi (Meo di Macerata e Cordella di Pesaro)
RETI: 11′ pt. Carbonari (rigore), 15′ Torsani, 1′ st. Carbonari (rigore)
NOTE: spettatori 150 circa. Angoli: 6-3. Ammoniti: Fattori, Semprini, Carbonari, Savelli, Morini. Espulso nel recupero il tecnico Angelini per proteste.

*****

 Il Villa San Martino asfalta il Valfoglia nell’ ultimo turno pre natalizio (2 a 4 il finale). Grande prestazione degli uomini di Pompei, soprattutto nel secondo tempo, dominato per quasi tutta la durata. Pronti via ed i locali si guadagnano un calcio di rigore, molto contestato dagli ospiti. Dal dischetto Diomede non sbaglia. Sempre l’attaccante poco dopo, firma il raddoppio con una pennellata su calcio di punizione. Il Villa San Martino però non molla e pochi minuti dopo Righi riapre la sfida, al termine di una bella azione. Ad inizio ripresa il pareggio ospite lo firma Francesco Tartaglia. Il Valfoglia crolla, complica un Villa San Martino, che non concede più nulla ed attacca a ranghi serrati. La doppietta di Messina consente ai pesaresi di firmare il definitivo sorpasso ed allungare le distanze, mettendo il punto esclamativo sulla vittoria del Villa San Martino. 

Il tabellino

VALFOGLIA: Sodani, Morbidi, Cenciarini, Gallotti, Volpini, Fraternali,  Ricciotti, Scoccimarro, Tatò, Diomede, Cirulli. All. Renzi

VILLA SAN MARTINO: Azzolini, Bonci, Righi, Ascani, Zaccarelli, Montanari, Balleroni, F. Tartaglia, Messina, Paoli, L. Tartaglia. All. Pompei

Reti: 16 Diomede (rig), 23′ Diomede, 26′ Righi, 53′ F. Tartaglia, 63′ e 83′ Messina

Matteo Achilli
Author: Matteo Achilli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS