Per la Samb ecco la fase cruciale: le ultime su Senigagliesi

SERIE D – Sei partite prima dello scontro diretto con il Campobasso

Sei partite prima dello scontro diretto con il Campobasso. Sei gare per provare a riagganciare la capolista per arrivare allo scontro diretto del 14 aprile al Riviera nella migliore posizione di classifica possibile. Questo l’obiettivo della Samb, ma allo stesso tempo i molisani vogliono continuare a mantenere il vantaggio di due punti su Sirri e compagni. Un testa a testa che con ogni probabilità, durerà fino all’ultima giornata di campionato.

Un calendario che vede le due squadre giocare tre gare in casa ed altrettante in trasferta. La Samb al Riviera con Monterotondo, Notaresco e Chieti. Il Campobasso con Avezzano, Vastogirardi e United Riccione tra le mura amiche. I rossoblù si dovranno recare a Termoli, giocare contro il Matese e poi a L’Aquila. L’undici di Rosario Pergolizzi, invece sarà di scena a Tivoli (domenica prossima), Avezzano e Fossombrone. Sulla carta una serie di partite che si equivalgono per entrambe le concorrenti alla promozione in Serie C.

Si è giunti alla fase clou del campionato e sarà fondamentale limitare gli errori. Soprattutto quelli difensivi che alla Samb sono costati diversi punti nell’arco di questa stagione. Lauro ha anche il compito di tenere salde le redini del gruppo con i rossoblù che non dovranno accusa cali di tensione. Due punti da recuperare sono un margine risibile se si guardano nell’ottica dei sei incontri da disputare. E quindi sin da domenica contro la Real Monterotondo la vittoria sarà imprescindibile.

Notiziario. Luca Senigagliesi è rientrato in gruppo. L’attaccante non ha preso parte alla partitella finale per non forzare più del dovuto. Deve gestire, infatti, un’infiammazione al pube ma contro la Real Monterotondo ci sarà. Gruppo al completo per Maurizio Lauro che così avrà l’imbarazzo della scelta sulla formazione da opporre al club laziale.

Intanto l’ex tecnico rossoblù Manolo Manoni è il nuovo allenatore del Fano dopo le dimissioni di Cornacchini. Il 46enne tecnico jesino, grottammarese d’adozione, è reduce dalla parentesi alla Pistoiese (due sole partite, nel girone D, tra fine ottobre e novembre 2023), mentre la stagione passata, da gennaio a maggio 2023, ha guidato la Samb di Roberto Renzi portandola alla salvezza.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS