Passeggiate e visite guidate, al Furlo torna l’Educazione Ambientale per le scuole

Iscrizioni aperte per il 2023-2024. Arrivano gli Eco-Puzzle naturalistici e fotografici per promuovere la conoscenza della biodiversità

Tornano le visite guidate gratuite alla Gola del Furlo. Si tratta del progetto di educazione ambientale della Riserva, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, che propone passeggiate tra le eccellenze floristiche, faunistiche, geologiche e storico-archeologiche della Gola.

«Si aggiungono anche le visite guidate al Museo del Territorio, condotte da esperte guide ambientali escursionistiche, che aiuteranno gli studenti e le studentesse a comprendere il valore e l’importanza del patrimonio naturale, accrescendo così lo sviluppo di una cultura sostenibile», spiegano i promotori. Le domande di iscrizione potranno essere inviate entro venerdì 15 dicembre fino al raggiungimento del monte ore a disposizione, tramite invio del “modulo prenotazione scuole”, come spiegato nei dettagli alla pagina web della Gola del Furlo (https://www.riservagoladelfurlo.it/vivere-la-riserva/visite-guidate-per-le-scuole).

La Riserva ha inoltre realizzato un nuovo progetto editoriale denominato ‘Eco-Puzzle’. Si tratta di una collana di puzzle di vari formati e tipologie, «con la finalità di veicolare la conoscenza della biodiversità e della storia dell’area protetta». Il progetto è stato promosso con finanziamento straordinario del ministero della Transizione ecologica. Gli ‘Eco-Puzzle naturalistici’ sono stati realizzati sui principali ambienti della Riserva. Con il gioco da tavolo si potranno ricostruire quattro originali tavole naturalistiche, disegnate dall’illustratore Ferruccio Cucchiarini, raffiguranti gli ambienti della Gola e le diverse specie faunistiche e floristiche (ambiente fluviale, rupestre, boschivo e dei prati sommitali). Le scatole contengono le schede descrittive di ogni ambiente e una sitografia di approfondimento. Ogni puzzle è composto da 96 pezzi. Saranno distribuiti alle scuole in visita alla Riserva durante l’anno scolastico.

La seconda tipologia, denominata ‘Eco-Puzzle fotografici’, include invece immagini di specie faunistiche presenti nella Riserva per ricostruire le foto di animali selvatici soggetti a particolare tutela: lupo appenninico, falco pellegrino, cervone e volpe. Le foto sono di Maurizio Saltarelli. Le scatole contengono la scheda descrittiva dell’animale. Ogni puzzle è composto da 48 pezzi. La collana sarà successivamente implementata con foto di altre specie faunistiche, essenze floristiche e siti archeologici della Gola.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS