Passatempese di corto muso: addio primo posto per la Cluentina

PROMOZIONE – Un gol nel finale di Ferreyra fa esplodere di gioia i padroni di casa

Sabato da incorniciare per la Passatempese che batte 1-0 la Cluentina e resta salda al secondo posto alle spalle della Civitanovese, mentre deve dire addio alla vetta la formazione biancorossa. Un match in cui lo spettacolo ha lasciato spazio al puro agonismo e solo un episodio l’avrebbe potuta risolvere. L’errore dal dischetto di Martiri a inizio ripresa non ha acceso la partita e ci ha pensato Ferreyra a due minuti dalla fine a risolvere la contesa e regalare un prezioso successo ai suoi.

Il primo tempo molto soporifero lascia spazio a tanti sbadigli sugli spalti e a un gioco maschio e di rottura in mezzo al campo. Da segnalare una punizione al quinto di Catinari per la Cluentina, ma soprattutto al 45′  la ghiotta palla gol divorata da Camilletti che indisturbato da dentro l’area spara alle stelle.

E se il primo tempo è stato avaro di emozioni, la ripresa si apre subito col botto: ingenuità di Clemenz che con una spinta spedisce il proprio avversario all’interno della rete, troppo vistosa per non fischiare fallo e per l’arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Dagli undici metri si presenta Martiri, classica sua rincorsa col saltellino ma questa volta il sinistro è debole e centrale, Amico allunga la gamba e para. Disperazione per il numero dieci locale che avrà pensato più all’estetica che alla conclusione. Poteva essere l’episodio che avrebbe dato la scintilla e acceso il match, invece i ritmi sono tornati quelli del primo tempo. Si procede a folate, la Cluentina prova a sfruttare qualche calcio da fermo ma senza esito positivo, la Passatempese dal canto suo prova ad affidarsi al neo entrato Ferreyra che al 24’ dopo un bel dribbling si fa murare la conclusione. Ghiotta chance di marca gialloblu al 31’ con Mihaylov che salta il uro difensivo ma sul più bello deve farei conti con un monumentale Menghini che si immola e gli nega un gol praticamente già fatto. Mister Menghini prova a dare nuova verve al proprio reparto offensivo rilevando anche Mihaylov facendo entrare Nemo e proprio lui, neanche dopo un minuto dal suo ingresso, esattamente al 36’, impegna Amico sul primo palo con una bella conclusione. Applausi anche per il portiere della Cluentina. Ancora Passatempese avanti e vicina al vantaggio due minuti dopo, dagli sviluppi di una punizione Montesi sul secondo palo ci crede più di tutti e impatta di testa la sfera ma trova solo l’angolo. Il forcing della Passatempese è asfissiante e la Cluentina ne risente così come anche il risultati. Dopo ottantotto minuti di gioco finalmente si sblocca la partita, un’incornata imperiosa del gigante Ferreyra risolve una punizione che vale l’1-0 gialloblu. Ormai c’è poco tempo per la Cluentina di reagire, addirittura resta in dieci per l’espulsione ai danni di Clemenz dopo un acceso battibecco con l’autore del gol. Al triplice fischio è festa Passatempese.

PASSATEMPESE – CLUENTINA 1-0

PASSATEMPESE (4-3-3): Campana, Lorenzini (4’st Crivellini), Maraschio (21’st Montesi), Mandolini, Esposito; Zannini, Conserva, Martiri (12’st Ferreyra); Simoncini, Camilletti (30’st Capomagi), Mihaylov (35’st Nemo). All. Menghini

CLUENTINA (4-3-1-2): Amico, Giaconi (7’st Montecchiari), Squarcia, Foglia (21’st Menghini), Clemenz; Marcantoni, Trobbiani, Gianfeliici; Catinari (16’st Rogani); Guermandi, Selvatico (7’st Monserrat). All. Canesin.

Arbitro: Cocci di Ascoli Piceno

Rete: 43’st Ferreyra (P)

NOTE: Ammoniti: Mihaylov (P), Catinari (P), Giaconi (C), Menghini (C), Clemenz (C), Ferreyra (P). Espulso: Clemenz (doppia ammonizione)

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS