Passa da Montefano un altro snodo cruciale

Attesa per il bigmatch tra viola e bianconeri a cui non solo la Forsempronese guarda con interesse

Si apre domani alle ore 15 la 26a giornata di un campionato di Eccellenza con il calendario che propone anche questa settimana incroci da cui potrebbero scaturire risultati capaci di provocare ulteriori scossoni di classifica che potrebbero rendere sempre più emozionante il finale di stagione.

L’anticipo sarà il confronto al Comunale di Villa s. Filippo tra Valdichienti Ponte e Marina per permettere ai ragazzi di Bolzan di avere un giorno in più per recuperare in vista del ritorno dei quarti di Coppa Italia in Toscana mercoledì contro il Certaldo. Saranno costretti a rimanere concentrati Palmieri e compagni che, tornati alla vittoria domenica restano vicini alla zona playoff, si troveranno davanti il Marina rivitalizzato dal ritorno in panchina di Giorgini che ha raccolto 10 punti in sei partite subendo una sola rete nel pareggio con la Jesina che ha rimesso i biancoazzurri in corsa per giocarsi le chance di salvezza ai playout.

Calcio d’inizio domanica alle 14.30 per Urbino e Sangiustese, serve a entrambe una vittoria per poter rimanere aggrappati alle speranze playoff, anche se ai rossoblu, a quota 33, sono necessari punti anche per rimanere a distanza di sicurezza dalle pericolanti. Tutte le altre partite inizieranno alle 15 con il Comunale di Montefano a ospitare il bigmatch di giornata tra Montefano e Atletico Ascoli.

Ancora con l’amaro in bocca per la vittoria sfumata all’ultimo domenica al Diana di Osimo, i padroni di casa sognano lo sgambetto alla capolista che, oltre ad accorciare a due sole lunghezze la distanza tra le due squadre, avrebbe risvolti di classifica che renderebbero totale l’incertezza. I ragazzi di Giandomenico vengono da un momento non facile in termini di risultati raccogliendo appena 3 punti in quattro partite e nelle ultime due gare i bianconeri si sono fatti raggiungere nei minuti conclusivi perdendo punti pesanti e con l’ultimo successo festeggiato un mese fa contro il fanalino di coda Porto S. Elpidio.

A proposito della squadra di Palladini e degli scherzi del calendario, dopo aver centrato la prima vittoria stagionale nell’ultimo turno l’ultima della classe farà visita alla Forsempronese che, dopo aver perso la prima chance per il sorpasso domenica uscendo battuta dalla Jesina al Bonci, guarda con fiducia alla gara di Montefano sperando in un risultato che le permetta di sfruttare questa nuova opportunità tra le mura amiche, sulla carta decisamente più abbordabile, per l’assalto alla vetta.

Le altre partite vedono tutte sfide tra squadre con obiettivi contrapposti. L’Atletico Gallo salito al terzo posto a quota 40 farà visita al Chiesanuova sul sintetico del Capponi di Treia con la truppa di Mariotti che battendo l’Azzurra Colli ha ricacciato indietro la squadra di Stallone e sembra rimanere sorniona a mettere da parte punti approfittando degli altri risultati, mentre padroni di casa dopo un ottimo momento sono caduti abbastanza fragorosamente contro il Marina rimettendo in discussione la situazione nei bassi fondi.

A quota 39 insieme al Montefano, Osimana e Jesina con la prima impegnata nel sempre complicato derby al Mancini contro il Castelfidardo, mentre i leoncelli ospiteranno la Maceratese sperando di tornare a vincere davanti al proprio pubblico.

Chiude il quadro il confronto di Colli del Tronto tra l’Azzurra e il Fabriano Cerreto dove i tre punti sono a entrambe necessari per continuare a coltivare le proprie ambizioni in una stagione che molto probabilmente verrà ricordata a lungo per le emozioni che ogni settimana sta regalando.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS