Pasqua in zona rossa, Acquaroli: “Viaggi all’estero? Una contraddizione”

“Fermiamo economia ma rischiamo ripresa curva contagi dopo rientro”

“Ci sembra una contraddizione nei confronti delle misure che invece vengono imposte a tutti gli italiani”. Così il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, come riporta l’agenzia Dire, commenta la possibilità di viaggiare all’estero per motivi turistici durante le festività pasquali (anche dalle zone rosse), nonostante restino in vigore le misure di restrizione adottate sul territorio italiano.

“Siamo perplessi. – dice Acquaroli – Noi fermiamo la nostra economia ma rischiamo comunque che il giorno dopo il rientro ci sia una recrudescenza del virus. Come poi è successo la scorsa estate. Chi resta chiuso dentro le mura domestiche per Pasqua poi magari paga anche il fatto di rivedere riprendere la curva pandemica.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia