Partenza all’alba per la trasferta di Coppa: Fano, “impiccio” infrasettimanale e incognite sul percorso

SERIE D – Domani – mercoledì – i granata infarciti di juniores andranno a Campobasso per gli ottavi di finale. Ma è il campionato che preoccupa

Una vetrina per i giovani, ma forse più un impiccio infrasettimanale, visto che le priorità sarebbero altre. Il Fano, domani – mercoledì -, partirà all’alba per affrontare il viaggio della speranza in direzione Campobasso, dove nel primo pomeriggio dovrà affrontare i “lupi” dell’ex Bonacchi per i quarti di Coppa Italia Serie D. La squadra del tandem Rondina-Spendolini sarà infarcita di vari juniores e qualcuno della prima squadra: possibile che in porta si schieri l’over Guerrieri, ristabilitosi dall’infortunio al volto patito varie settimane fa alla vigilia della trasferta a San Benedetto. Viscovo, che lo aveva sostituito in questo frangente, è stato svincolato, chiaro segno che ora si punterà sul romano.

A proposito di Roma, domenica un occhio al campionato. Altra trasferta, stavolta in casa del Roma City, dopo il crollo del Mancini col Tivoli (0-3), risultato pesante che ha messo a nudo le pecche tecniche. Attualmente i granata sono all’interno della griglia playout, a +1 sulla retrocessione diretta ma anche a -1 dalla zona salvezza. Insomma, la stagione è apertissima anche se gli ultimi segnali negativi vanno recepiti e non possono essere trascurati.

Anche la scelta di non sostituire il dimissionario Marco Scorsini, optando per una soluzione interna, non ha convinto i più e il tonfo con il Tivoli ha incendiato l’atmosfera. Dopo una salvezza ai playout con il Castelfidardo, e un playoff vinto in quel di Senigallia, questo è il terzo anno della gestione Mario Russo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS