Parcheggi gratuiti alla stazione, il Comune approverà progetto di Rfi

Il parcheggio della stazione

L’area non tornerà sotto la gestione dell’Azienda Multiservizi, che perderà 60mila euro l’anno

Da qualche tempo è stato riaperto il parcheggio della stazione ferroviaria di viale Gramsci a San Benedetto del Tronto. E la sosta è gratuita. Secondo il programma del Gruppo FS la sosta tornerà a pagamento. Quando? “Siamo in attesa che le Ferrovie presentino il progetto in Comune“, chiarisce l’assessore alla Viabilità Bruno Gabrielli.

Dunque, fino a quando l’amministeazione di San Benedetto non avrà approvato il progetto per i parcheggi a pagamento, alla stazione la sosta rimarrà gratuita. Il parcheggio era rimasto chiuso per circa un anno, in quanto l’area è stata utilizzata come deposito per i mezzi e le attrezzature per interventi lungo la tratta. Una volta terminati i lavori il parcheggio è stato riaperto per la sosta delle auto. Fino a prima dell’intervento l’area sosta a pagamento era gestita dalla municipalizzata Azienda Multiservizi: incassava 60mila euro l’anno.

In futuro passerà a Metropark che gestisce 75 aree di parcheggi nelle principali stazioni ferroviarie e opera sotto controllo di Sistemi Urbani, la società del Gruppo FS cui è affidata la missione di svilupparei  servizi destinati alla collettività.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia