“Palmense entrata una volta in area, l’arbitro ha fatto tutto lui”

Mister Busilacchi

Mister Busilacchi deluso, tutta la gioia invece del tecnico locale Piccioni

Nel post gara di Palmense-Trodica (finita 2 a 1 per i padroni di casa) abbiamo raccolto le impressioni dei due tecnici. Da una parte l’allenatore della Palmense Enrico Piccioni commenta così la vittoria della sua squadra, la seconda nel giro di sette giorni per gli orange: “È una vittoria importantissima dal punto di vista dei punti però quello che conta è il concetto perché i ragazzi hanno pur essendo stanchi perché hanno giocato tre partite di fila hanno dato tutto e ci abbiamo creduto fino alla fine contro una buona squadra. I ragazzi stanno prendendo la caratteristica di non mollare mai, lottiamo su ogni pallone e giochiamo anche a calcio. Siamo partiti un po’ contratti abbiamo preso goal subito però ci abbiamo creduto, abbiamo anche sofferto perché nella ripresa si sono sbloccate le gambe e ho fatto qualche cambio. Non è facile giocare in questa categoria con gente che lavora che poi la mattina va a lavorare e quindi fare tre partite in sette giorni non è facile però alla fine il merito è tutto dei ragazzi che ci hanno creduto fino alla fine. Il nostro obiettivo è giocarci partita dopo partita, cercare di fare più punti possibili, i ragazzi ci stanno credendo e sicuramente cresceranno ma l’unico rammarico a livello calcistico per come piace è che nell’unica partita dove abbiamo creato tante palle goal contro il Monturano abbiamo perso ma questo purtroppo è il calcio”.

Dall’altra parte è di tutt’altro umore l’allenatore del Trodica Massimo Busilacchi che analizza così la sconfitta della sua squadra: “Purtroppo è un momento negativo dove veniamo puniti su un mezzo episodio quindi dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa perché si vede che quello che facciamo non basta. Oggi più che nella Palmense purtroppo siamo incappati nell’arbitro perché ha fatto tutto lui, la Palmense credo sia entrata solo una volta nella nostra area di rigore. Dobbiamo essere più precisi e più meticolosi e lavorare ancora di più. Oggi è difficile commentare una sconfitta del genere però purtroppo il calcio è questo chi segna vince, anche all’ultimo minuto sono stati atterrati due giocatori nostri ma l’arbitro ci ha fischiato fallo contro. I numeri parlano chiaro dobbiamo sicuramente migliorare il trend fuori casa, anche oggi fuori casa abbiamo imposto il nostro gioco chiudendoli nella loro aerea di rigore. È un momento che ci gira tutto contro perché la mezza palla va sempre all’avversario, anche i rimpalli favoriscono sempre gli avversari e anche il rigore ci viene fischiato fallo contro purtroppo nel calcio capita. Bisogna continuare a lavorare e credere in quello che si fa e cambiare il trend fuori casa in questo girone di ritorno”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS