Pagliari promette i gol al Fossombrone: “Magari ne farò decisivi per le sorti del campionato..”

ECCELLENZA – La rete contro il Porto Sant’Elpidio è valsa la testa della classifica

Appena quattro gol in campionato per lui, l’ultimo pesantissimo che è servito per battere il Porto Sant’Elpidio e proiettare al primo posto il Fossombrone dopo una lunghissima rincorsa. Ora, quando mancano quattro giornate al termine, Lorenzo Pagliari non vuole perdere l’occasione di chiudere in bellezza. “Speravo in una stagione più prolifica da parte mia, ma alla fine va bene così. Prima di tutto il risultato e se la squadra segna e fa risultato sono ugualmente contento”.

Per la prima volta in questa stagione, il Fossombrone domani si ritroverà a difendere il primo posto dalle grinfie di svariate dirette rivali, su tutti l’Atletico Ascoli al quale aveva soffiato la vetta proprio una settimana fa e per ristabilirsi in alto ha puntato ad una scelta drastica come il cambio di allenatore. Pagliari e soci domenica faranno visita al Marina, al momento penultima forza del campionato. Un risultato positivo potrebbe avvicinare ulteriormente la squadra a un titolo che è già sfumato in un paio di occasioni. “Siamo lì in alto e ci vogliamo restare fino alla fine. Per me che ho fatto tutta la trafila al Fossombrone, ho esordito a 16 anni lottando per non retrocedere dopo gli anni d’oro di Bikkembergs, ci siamo andati vicinissimi con i playoff due anni fa e in coppa l’anno scorso. Se quest’anno riuscissimo a raggiungere la serie D sarebbe un sogno e la chiusura di un cerchio perfetto. Ce la metteremo tutta ma non sarà semplice. Alle nostre spalle le altre sono agguerrite e anche il Marina lo sarà. E’ in un momento di forma particolare, è con le spalle al muro perché deve fare punti se vuole rientrare nei playout. Andare a giocare lì da loro non è affatto semplice, dovremo essere bravi ad adeguarci subito al campo piccolo e a tutto ciò che ne comporta”.

E chissà che non possa essere decisivo ancora Pagliari: “Me lo auguro. Da qui alla fine vorrei farne ancora qualcuno e chissà non possa essere pesante per le sorti del campionato. Anche Palazzi quest’anno non ha segnato come avrebbe voluto. L’anno scorso 9 gol, quest’anno ancora niente. Gli ho detto che deve essere paziente. Segnerà, spero, quello che ci farà vincere il titolo”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS