Pagamenti elettronici, dal 30 giugno multe per chi non ha il Pos

Multe in arrivo per chi non accetta pagamenti di qualsiasi importo tramite Pos, il dispositivo elettronico che consente di utilizzare bancomat o carte di credito. L’obbligo per esercenti e professionisti in realtà esiste dal 2014, ma non la multa, che diventerebbe realtà non più dal primo gennaio 2023, come previsto, ma dal 30 giugno.

Un emendamento al dl Recovery all’esame della Commissione Bilancio della Camera, prevede una sanzione di minimo 30 euro – aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione del pagamento – per tutti i soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, e che non accetteranno i pagamenti elettronici.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia