Ostra, al via il progetto pedagogico “Di-vento in-vento. Approdi Espressivi”

Si tratta di attività laboratoriali rivolte a ragazzi dai 7 ai 10 anni

L’Amministrazione Comunale di Ostra, in collaborazione con MimesisLab e Università degli Studi Roma 3, ha dato il via, lo scorso 23 ottobre, a “Di-vento In-vento. Approdi Espressivi”, progetto pilota ideato e realizzato dalla Dott.ssa Vanessa Astone nell’ambito del Percorso di Alta Formazione e Ricerca del Master in Pedagogia dell’Espressione.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ostra ha abbracciato con entusiasmo la proposta di sperimentare un percorso di Pedagogia dell’Espressione che si srotolasse nei vari spazi culturali racchiusi all’interno delle mura di Ostra, cornici privilegiate per attività laboratoriali-culturali rivolte a ragazzi dai 7 ai 10 anni.

Questo primo reciproco approccio della Città con la Pedagogia dell’Espressione, e viceversa, consentirà ai bambini di scoprire (giocando) Palazzi e angoli storici affinché, vivendoli e riappropriandosene in modo nuovo e piacevole, possano aprirsi a inedite prospettive del Centro Storico, sviluppando un senso di appartenenza, affezione e cura. Contestualmente favorirà l’accesso al mondo interiore e alle possibilità espressive, propri ed altrui, in stretta relazione con i pari e il contesto culturale in cui essi crescono.

Una Pedagogia dell’Espressione che, in contesti extra-formali di vita quotidiana, intende coinvolgere tutti: i protagonisti attivi, per ora i bambini, che hanno scelto intenzionalmente di misurarsi con questa nuova avventura itinerante da un approdo all’altro; gli involontari fruitori, ovvero gli abitanti sotto le cui case verranno svolte alcune attività; l’Amministrazione Comunale, Sindaco in testa, che si è appassionata al progetto e crede fermamente nella possibilità di svilupparlo negli anni, affinché diventi peculiarità identificativa della (e per) la Città.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana